Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Fiorentina, Missiroli: ecco perché è un affare complicato

Il centrocampista del Sassuolo è stato accostato ai gigliati in vista della prossima stagione

CALCIOMERCATO FIORENTINA MISSIROLI SASSUOLO / ROMA - Nella giornata di oggi, Simone Missiroli è stato accostato nuovamente alla Fiorentina. Il centrocampista calabrese, fresco di rinnovo contrattuale con il Sassuolo fino al 2020, è uno dei pupilli del tecnico Eusebio Di Francesco (anch'egli ha stipulato un nuovo accordo con i neroverdi fino al 2019 la scorsa settimana). Un affare difficile per la società dei Della Valle per svariati motivi: in primis perché il calciatore sta benissimo al Sassuolo, una società seria e solida dalla quale è difficile staccarsi (Di Francesco docet). In secondo luogo, perché con il rinnovo quinquennale da poco siglato si è voluto dare continuità ad un percorso di crescita che ha portato gli emiliani e il giocatore a giocarsi il sesto posto con una corazzata come il Milan di Berlusconi. Ultimo, ma non ultimo, motivo è proprio la conferma di Di Francesco che stravede per l'interno di Reggio Calabria. E' chiaro che, come si suol dire, nel calciomercato mai dire mai, tutto è possibile: ma, allo stato attuale, appare difficile immaginare un divorzio tra 'Il Missile' e il Sassuolo. 

Mercato   Roma   Sassuolo
Calciomercato Roma, con Di Francesco altri due arrivi dal Sassuolo
Calciomercato Roma, con Di Francesco altri due arrivi dal Sassuolo
Pellegrini e Defrel potrebbero approdare nella Capitale per poco meno di 25 milioni complessivi
Mercato   Inter   Sassuolo
Calciomercato Inter, missione per Bernardo Silva e accordo con Berardi
Calciomercato Inter, missione per Bernardo Silva e accordo con Berardi
Ausilio sugli spalti del Louis II per Monaco-Juve. Ma prima ha visto il Sassuolo
Mercato   Atalanta   Sassuolo
Calciomercato Juventus, è duello per Berardi: intanto Spinazzola torna a casa
Calciomercato Juventus, è duello per Berardi: intanto Spinazzola torna a casa
I bianconeri continuano a muoversi per accaparrarsi giovani di talento. Marotta guarda al prossimo futuro