• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-UDINESE

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-UDINESE

Hernanes e Candreva regalano il successo alla formazione di Petkovic, Di Muriel il gol della bandiera dei friulani


Hernanes e Pinzi(Getty Images)
Giorgio Elia

25/08/2013 22:36

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-UDINESE/ROMA - Allo stadio 'Olimpico' la Lazio batte per 2-1 l'Udinese nel match valido per la prima giornata della massima serie. Partita dai due volti dominata nella prima frazione di gioco dalla squadra di Petkovic, con il doppio vantaggio firmato da Hernanes e Candreva. Buone indicazioni soprattutto nella ripresa per la compagine friulana, con Muriel che mette a segno la sua prima rete in campionato. 


LAZIO

Marchetti  6 - Non può nulla sul pallonetto delizioso di Muriel, compiendo comunque un paio di interventi importanti soprattutto nel chiudere in uscita lo specchio al diretto avversario.

Cavanda 6 - Concentrato in fase difensiva si rende protagonista di una prova positiva.

Cana 6,5 - Arretrato all'occorrenza da Petkovic compone un'insolita coppia difensiva con Noveretti mostrandosi insuperabile nel gioco aereo e riuscendo comunque a disimpegnarsi in maniera egregia nell'uni contro uno palla a terra con il diretto avversario di turno. Dal 45's.t. Dias 5 - Non stringe la posizione con Novaretti lasciando libero il corridoio sfruttato da Muriel in occasione della rete del colombiano, con un suo errore in disimpegno difensivo che regala a Zielinski una palla gol clamorosamente fallita.

Novaretti  6 - Non sarà il massimo dal punto di vista dello stile ma i suoi interventi sono sempre molto efficaci, per un compito facilitato soprattutto nella prima frazione di gioco dalla 'leggerezza' del reparto offensivo avversario.

Radu 6 - Mette la sua esperienza al servizio della squadra, riuscendo a tenere nel confronto diretto con l'insidioso Basta.

Biglia 6 - Amministra bene il pallino del gioco in mezzo campo, sganciandosi con intelligenza verso l'aria di rigore avversaria con il tentativo di impensierire Kelava con conclusioni dalla distanza.

Gonzalez 6,5 - Lavoro a tutto campo da parte del centrocampista uruguaiano prezioso nello sdoppiarsi regalando un doppio contributo alla sua squadra, con ottimo senso di posizione in mezzo al campo in fase di recupero del pallone e tanta rapidità nel riproporsi per le ripartenze biancocelesti. Dal 75's.t. Onazi s.v.

Lulic 6,5 - Sfiora la rete personale nella ripresa calciando a lato dopo una corta respinta di Kelava sugli sviluppi di un calcio piazzato di Hernanes, ripiegando spesso in azione difensiva in aiuto di Radu.

Candreva 6,5 - Sempre decisivo nel far ripartire con velocità l'azione della sua squadra trasformando con puntualità l'azione da difensiva a offensiva, regalando suggerimenti interessanti per i compagni del reparto offensivo. Mette il suo sigillo nell'incontro trasformando con freddezza e precisione il rigore procurato da Klose.

Hernanes 7 - Parte bene la stagione del profeta prepotente in occasione del duello con Danilo in occasione dell'azione da lui conclusa con un sinistro di rara potenza e precisione, che fa secco Kelava per il vantaggio biancoceleste.

Klose  5 - Si procura il calcio di rigore nel primo tempo atterrato da Kelava, graziando l'estremo difensore dei friulani nella prima frazione di gioco calciando alle stelle a pochi metri dalla linea di porta. Dal 83's.t. Floccari s.v.

Allenatore Petkovic 6 - Il suo undici trasforma la rabbia maturata per la netta sconfitta in Supercoppa in energia positiva soprattutto nella prima frazione di gioco, lascino troppo l'iniziativa alla formazione di Guidolin dopo la rete incassata a opera di Muriel. 

UDINESE

Kelava 5 - Non dispensa sicurezza alla sua retroguardia, con qualche responsabilità nella rete di Hernanes subita nel suo palo di competenza e con l'uscita scomposta che procura il rigore per fallo su Klose poi realizzato da Candreva.

Naldo 6,5 - Da una sua precisa chiusura parte l'azione che porta alla rete di Muriel, con il brasiliano che si salva dalla serata no della difesa di Guidolin.

Danilo 5 - Perde il duello con Hernanes in occasione della rete realizzata dal brasiliano, rischiando di aggravare la sua posizione nella ripresa con un goffo intervento difensivo che per poco non regala la terza rete alla squadra di casa.  Domizzi 6 - Partita prova di particolari sbavature da parte dell'esperto difensore mancino dei bianconeri, sempre pronto a suonare la carica per provare a riportare in partita la sua squadra.

Basta 6 - Sempre uno dei più propositivi della formazione bianconera, con la sua abilità nel ortane il pallone avanti risultando quasi imprescindibile nella costruzione della manovra offensiva della sua squadra.

Badu 5 - Poco efficace l'azione del centrocampista della formazione di Guidolin, costantemente arginato nei suoi tentativi di arrecare pericoli alla difesa avversaria con le sue sortite offensive.

Pinzi 6 - Solito lavoro di interdizione da parte dello storico centrocampista dei bianconeri, uomo di fiducia in mezzo al campo di Guidolin. Dal 69's.t. Zielinski 5 - A tu per tu con Marchetti fallisce in maniera imperdonabile l'occasione del pari per la sua squadra.

Pasquale 6 - Prova a supportare la manovra offensiva della sua squadra con le sue sortite sulla fascia mancina, dovendo spesso arretrare la sua posizione per fornire il suo contributo in fase difensiva in soccorso di Domizzi.

Maicosuel 5,5 - Impalpabile nel primo tempo riesce a riscattarsi nella ripresa, con una seconda frazione di gioco interpretata con maggiore determinazione ed efficacia.

Pereyra 5 - Schierato a supporto di Di Natala in coppia con Maicosuel non riesce a far valere le sue doti nell'uno contro uno, ingabbiato dall'azione difensiva dei centrocampisti di Petkovic. Dal 59's.t. Lazzari 6,5 - Entra e regala a Muriel un assist al bacio sfruttato a dovere dal compagno di squadra, andando vicino alla rete del pari anticipato al momento della battuta a rete da una coraggiosa uscita di Marchetti.

Di Natale 5 - Non riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Marchetti, mal supportato dai suoi compagni che non riescono mai a metterlo nelle condizioni di battere a rete. Dal 45's.t. Muriel 7 - Devastante in progressione il gioiello colombiano autore della rete che riporta in partita la sua squadra.

Allenatore Guidolin 6 - La sua squadra risente dell'uno-due della formazione di casa, riuscendo solo nella ripresa con gli innesti di Muriel e Lazzari a metter in apprensione la formazione avversaria.

Arbitro  Gervasoni  6 - Buona la sua direzione di gara con una gestione attenta dei cartellini che gli permette do tenere saldamente in pugno l'andamento del match. Vede bene sia in occasione del rigore concesso alla Lazio che nel finale di gara nel non concedere la massima punizione all'Udinese, con Onazi pulito su Domizzi. 

TABELLINO

LAZIO-UDINESE   2-1

Lazio (4-2-3-1): Marchetti, Cavanda Cana(Dias 45's.t.), Novaretti, Radu, Biglia, Gonzalez(Onazi 75's.t.), Lulic, Candreva, Hernanes, Klose(Floccari 83's.t.). A disp.: Bizzarri, Strakosha, Biava, Ciani, Pereirinha, Ledesma, Ederson, Kozak, Rozzi.  All. Petkovic

Udinese (3-5-2): Kelava, Danilo, Domizzi, Naldo, Basta, Badu, Pinzi(Zielinski 69's.t.), Pasquale, Maicosuel, Pereyra(Lazzari 59's.t.), Di Natale(Muriel 45's.t.). A disp.: Benussi, Scuffet, Coda, Heurtaux, Widmer, Gabriel Silva, Allan, Jadson, Lopez. All. Guidolin

Marcatori: Hernanes(L) 13' p.t., Candreva(L) 16'p.t., Muriel 60's.t.

Ammoniti: Naldo(U), Novaretti(L), Kelava(U), Hernanes(L), Biglia(L), Cavanda(L), Domizzi(U)

 




Commenta con Facebook