• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Malta-Italia, Balotelli: "Sono maturato. Totti? Magari venisse". E sul razzismo...

Malta-Italia, Balotelli: "Sono maturato. Totti? Magari venisse". E sul razzismo...

L'attaccante azzurro ha risposto alle domande dei giornalisti


Mario Balotelli (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

24/03/2013 14:30

MALTA ITALIA CONFERENZA BALOTELLI / ROMA - A due giorni dal match contro la Nazionale maltese, l'attaccante azzurro Mario Balotelli è intervenuto in conferenza stampa. Ecco le dichiarazioni del numero 45 del Milan:

TOTTI - "Giocare con Totti sarebbe bellissimo perchè è un fenomeno".

AZZURRO - "Grazie alla Nazionale i tifosi della altre squadre mi cominciano a volere bene. Dopo l'Europeo sono diventato molto più popolare".

IO - "Non mi reputo tra i più forti al mondo, ne' tra i più scarsi. Io sono io... Cercherò di migliorare sempre di più. Sto cambiando da tanto tempo, anche da quando stavo in Inghilterra. Ma non giocando tanto non potevo dimostrarlo. Sono maturato perchè sto crescendo".

GOL SBAGLIATI - "Ho parlato con mio padre dopo il Brasile, mi ha detto che ho sbagliato tanto gol".

OBIETTIVI - "Il prossimo obiettivo è fare bene contro Malta. Quello più lontano è vincere contro il Chievo".

PROVOCAZIONI - "Con Hernanes mi sono arrabbiato ma ci siamo dati subito la mano. Al derby mi sono emozionato ma non ero asolutamente nervoso".

BOATENG - "Sono d'accordo con lui, il razzismo è un problema grande e se non si combatte tutti insieme è difficile da sconfiggere".

PRANDELLI - "Ho sempre avuto vicino gente che mi voleva bene. Il Mister conosce la mia famiglia e i miei amici".

 

EL SHAARAWY - "Stiamo quasi sempre insieme, ci troviamo molto bene. Sono molto contento di aver trovato un amico prima che un compagno di squadra. Lo aiuterò in tutto e penso che farà lo stesso lui con me".

 

 

 

 




Commenta con Facebook