• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, progetto stadio: i segreti del nuovo impianto nerazzurro

Inter, progetto stadio: i segreti del nuovo impianto nerazzurro

La societa' nerazzurra dovrebbe edificarlo a San Donato, in un'area dove oggi c'e' una cascina diventata campo rom



08/02/2013 10:25

INTER PROGETTO STADIO SAN DONATO / MILANO - L'Inter ha considerato il quartiere San Francesco il più funzionale a costruire lo stadio di proprietà. Un appezzamento di terreno che fu dell'Eni, come racconta 'Tuttosport' in edicola oggi: tre ettari delimitati da ferrovia, autostrada e tangenziale, coi grattacieli di Metanopoli da un lato e il campanile dell'abbazia di Chiaravalle dall'altro. Qui potrebbe sorgere la cittadella nerazzurra, a basso impatto ambientale e perfettamente collegata coi mezzi pubblici. Anche se oggi vi sorge una cascina medievale, costruita dai monaci cistercensi, che i rom hanno eletto a proprio accampamento. L'amministrazione di San Donato pone il recupero della Cascina San Francesco tra le condizioni sine qua non per una cessione della zona all'Inter.

"DECISIONE COI CITTADINI" - Matteo Sargenti, assessore allo Sport della cittadina lombarda, ha chiarito: "Il progetto nerazzurro dovrà essere di alto livello: non solo uno stadio, ma un progetto che dia servizi alla città. Nel 2012 ci contattò il club, con nostra grande sorpresa. Attendiamo di vedere il progetto, che al momento è solo una bozza, e prima di decidere consulteremo la cittadinanza per capire se sia pronta all'impatto di un affare del genere in una città di trentamila anime". E il patron Moratti ci crede: "Lo stadio di proprietà è necessario per dare un futuro solido alla società".




Commenta con Facebook