Breaking News
  • Football Under, da Darboe a Tchouameni: i consigli per gli acquisti
    © Getty Images
  • Football Under, da Darboe a Tchouameni: i consigli per gli acquisti
    © Getty Images

Football Under, da Darboe a Tchouameni: i consigli per gli acquisti

Il focus sui giovani talenti, dai campionati di Francia e Portogallo alla finestra su Primavera e Under 17

FOOTBALL UNDER CALCIOMERCATO / I talenti che emergono da altri campionati, come quello francese e portoghese, e gli spunti che arrivano da Primavera e Under 17 in Football Under, l'appuntamento settimanale per Calciomercato.it:

1. Venerdì contro il Chievo Verona ha siglato il suo primo gol con la maglia della Roma Ebrima Darboe, centrocampista arrivato a Rieti dal Gambia attraverso lo Sprar (il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati). La Roma l'ha individuato nella Young Rieti da un anno e mezzo, Darboe ha atteso la risoluzione di tutte le questioni burocratiche per poter scendere in campo con la maglia giallorossa. Il debutto a Zingonia in Coppa Italia contro l'Atalanta, poi in campo anche contro il Sassuolo, il Milan e il Chievo Verona, dove è andato a segno nella gara persa 4-3 dalla Roma.

2. Terzino di spinta ma anche di tanto fosforo, intelligenza tattica e applicazione. Parliamo di Davide Grassini, è all'Inter da tempo, dal secondo anno di Pulcini, dopo essere cresciuto nel San Giorgio e poi nell'Accademia Inter. Javier Zanetti è il suo mito, per caratteristiche ricorda Darmian, nella Primavera dell'Inter sta conquistando spazio, sono diciannove le presenze considerando tutte le competizioni.

3. La Primavera del Chievo Verona è in ripresa, dai bassifondi della classifica si è portata al nono posto con tre vittorie consecutive contro Fiorentina, Sassuolo e Roma. Contro i giallorossi il Chievo ha vinto 4-3 e tra i protagonisti di questi successi c'è Massimo Bertagnoli, mezzala classe 99 prezioso in entrambe le fasi di gioco, un giocatore costante, lineare, sempre nel vivo del gioco, apprezzabile per la regolarità delle prestazioni.

4. Nelle ultime tre gare ha potuto finalmente trovare spazio nella Primavera della Juventus Lucas Rosa, esterno destro brasiliano classe 2000 prelevato quest'estate dal Palmeiras che ha potuto per motivi burocratici scendere in campo solo da tre gare, da fine gennaio. Rosa è più abile nella spinta che in copertura, ha buone qualità tecniche, sabato contro il Milan ha prodotto anche degli spunti interessanti, in un paio d'occasioni gli è mancato il colpo finale: l'assist preciso per il compagno o il gol.

5. Il Milan è in lotta per la salvezza, al penultimo posto, a tre lunghezze dall'Empoli che, se finisse il campionato oggi, disputerebbe il play-out per conquistare la permanenza nel campionato Primavera 1. Nelle fila della formazione rossonera, soprattutto con la cura Giunti, qualche buon giocatore sta iniziando a tirar fuori di più il proprio talento come per esempio Gabriele Capanni, esterno offensivo classe 2000, profilo da tenere d'occhio.

Gli manca la regolarità nelle prestazioni ma ha un gran tiro di destro, quando accelera palla alò piede sa essere imprendibile, ha la fantasia che gli consente di tirar fuori colpi come il gol realizzato sabato contro la Juventus.

6. Trovare in Europa un ragazzo neanche ventenne che ha già nove gol stagionali è un'impresa molto ardua, parliamo di Joao Felix, attaccante classe '99 molto duttile che può essere schierato da esterno offensivo, seconda punta, trequartista. Il Benfica vorrebbe aumentare la clausola a 200 milioni per un talento capace d'incidere tra le linee e realizzare grandi giocate. Ha coordinazione, gioca bene con entrambi i piedi, è abile nel dribbling, abbiamo potuto ammirare il suo talento nel 2016 in Youth League contro il Napoli.

7. Aurelien Tchouameni lo scorso 27 gennaio ha compiuto diciannove anni ma può vantare già sedici presenze in prima squadra nel corso di questa stagione tra Ligue 1 ed Europa League. Tchouameni è un profilo importante, abile in entrambe le fasi, si è messo in mostra anche in Nazionale Under 19 francese e ha già attirato l'interesse di tanti club importanti. Sabato scorso Tchaoumeni ha vissuto anche l'emozione di scendere in campo al Parco dei Principi contro il Psg, è finita 1-0 per Cavani e compagni ma l'emozione resta.

8. La Primavera del Palermo è in un momento difficile, nel 2019 ha sempre perso e, infatti, è in piena zona play-out a pari punti con il Sassuolo e la Sampdoria che ha giocato una partita in meno. Nella formazione rosanero sta emergendo, però, particolarmente il talento di Simone Santoro, centrocampista classe 99 che ha dinamismo, un buon tiro, personalità, sa emergere in mezzo al campo e ha anche una discreta sensibilità per il gol, ne ha segnati tre finora. Stellone può monitorarlo con attenzione, sabato ha mandato sulla traversa un calcio di rigore ma, come diceva De Gregori, non è da questi particolari che si giudica un calciatore.

9. Il Napoli l'ha praticamente già riscattato, trasformando il diritto in obbligo dopo aver rinnovato il prestito biennale dal Sudtirol. Parliamo di Lorenzo Sgarbi, attaccante classe 2001 che deve ancora crescere tanto sotto il profilo tattico ma ha mezzi importanti: buone qualità tecniche, gamba e capacità per andare in progressione, discrete accelerazioni che gli consentono d'attaccare benissimo gli spazi e la profondità in campo aperto.

10. L'Atalanta non solo in Primavera ha ragazzi interessanti, anche nelle altre categorie. Simone Panada nasce difensore centrale ma poi ha avanzato il suo raggio d'azione diventando un centrocampista centrale abile sia in fase d'interdizione che in quella d'impostazione. Panada è il capitano della Nazionale Under 17 che si è qualificata alla fase èlite dell'Europeo di categoria.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)