Breaking News
  • Roma-Lazio, Di Francesco: "Derby da uomini. Dzeko? Me lo tengo stretto"
    © Getty Images

Roma-Lazio, Di Francesco: "Derby da uomini. Dzeko? Me lo tengo stretto"

Le parole dell'allenatore giallorosso dopo la vittoria nel derby

ROMA LAZIO DI FRANCESCO / La vittoria scaccia crisi: la Roma vince il derby contro la Lazio grazie alle reti di Pellegrini, Kolarov e Fazio e si rilancia bissando il successo contro il Frosinone. A fine gara il tecnico dei giallorossi Eusebio Di Francesco ha commentato il match a 'Sky': "La scelta portare la squadra in ritiro è servita anche a tirare fuori le paure, il malcontento. Oggi abbiamo fatto un derby da uomini ed è quello che avevo chiesto. Ci attacchiamo alla vittoria, al mercato, anche ai fantasmi, invece dobbiamo pensare a quel che dobbiamo fare, all'atteggiamento: questo è quello che ci porterà a toglierci tante altre soddisfazioni". 

CONTROLLO - "Paradossalmente ce l'avevamo anche con il Chievo poi abbiamo fatto un'ingenuità, come successo oggi con Fazio che si è rifatto con gli interessi.

Bisogna avere la forza caratteriale per reagire". 

TREQUARTISTA - "Abbiamo lavorato tanto: l'obiettivo principale in questi giorni è stato giocare con i tre di centrocampo. Abbiamo fatto una riunione stamattina, rifacendo vedere alcune situazioni di gioco contro il Frosinone dove avevamo fatto bene e altre che potevamo migliorare. Sono contento perché questa squadra non ha perso l'identità e il tipo di calcio che abbiamo provato a fare lo scorso anno. Ho visto facce diverse". 

PELLEGRINI - "Con il mio integralismo ho giocato anche con il 4-2-3-1 - dice ironico - Lorenzo ha già giocato in questo ruolo a Sassuolo ed ha le caratteristiche per farlo. Prima della partita gli ho spiegato che poteva sostituire sia De Rossi che non era al meglio, sia di Pastore". 

DZEKO - "Una cosa su cui lavoriamo: in alcune situazioni aveva ragione perché poteva essere servito in maniera diversa. Però mi è piaciuto inizialmente, ha lottato. Non gli chiedo le rincorse, né di lavorare sul mediano. Abbiamo bisogno di tutti: lavoreremo su Dzeko e proveremo a fargli capire che in certi momenti della partita si deve saper soffrire". 

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)