Breaking News
  • Juventus, Bernardeschi pronto a ritagliasi un ruolo da 'big'
    © Getty Images

Juventus, Bernardeschi pronto a ritagliasi un ruolo da 'big'

Finita la fase di ambientamento: crescita e ko Dybala gli aprono nuovi scenari nell'undici di Allegri

JUVENTUS BERNARDESCHI - Rodaggio praticamente completato. Federico Bernardeschi si candida a diventare a tutti gli effetti un'arma di capitale importanza per Massimiliano Allegri nella seconda parte di stagione. Dopo i primi mesi di ambientamento nella realtà Juventus, l'ex fantasista della Fiorentina è pronto a ricoprire un ruolo di primo piano nello scacchiere bianconero. 'Fede' ha sempre risposto presente quando chiamato in causa, dimostrandosi all'altezza della fiducia concessagli dal tecnico toscano. Minutaggio limitato rispetto agli altri big della corazzata juventina, ma la spietata concorrenza nel reparto offensivo non ha di certo aiutato il classe 94' nella primo periodo della sua nuova avventura a Torino.

Juventus, Bernardeschi si candida ad un ruolo di primo piano

Bernardeschi ha però saputo attendere con pazienza il proprio turno, cercando di essere un fattore per la 'Vecchia Signora' anche giocando scampoli di partita e con poche apparizioni da titolare nell'undici campione d'Italia.

Il gol da tre punti e l'ottima prestazione confezionata nell'ultima gara di Cagliari ha però un peso non indifferente sulla corsa scudetto dei bianconeri, con il numero 33 autore finora di 4 centri (più 2 assist) in meno di 600 minutigiocati complessivamente nelle varie competizioni, alla media di una rete ogni 148'. Numeri che giustificano l'investimento di Marotta nello scorso calciomercato estivo e l'operazione da 40 milioni di euro per strapparlo alla Fiorentina.

Il giovane talento potrebbe essere etichettato a tutti gli effetti come un nuovo 'colpo' nell'arco di Allegri per la parte decisiva della stagione, in virtù anche del ko e dell'assenza prolungata per infortunio di Dybala, senza dimenticare i problemi fisici accusati da Cuadrado. Bernardeschi assicura più soluzioni tattiche ad Allegri, sia con il 4-3-3 che con l'ancora più offensivo 4-2-3-1. Destra, sinistra o in mezzo dietro Higuain: il gioiello di Carrara può diventare una pedina fondamentale per scavalcare il Napoli in classifica e cullare il sogno Champions.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)