Breaking News
  • Crotone-Napoli, scintille Sarri-De Marco: "Parliamo di calcio"
    © Getty Images

Crotone-Napoli, scintille Sarri-De Marco: "Parliamo di calcio"

Il tecnico azzurro nel post match contro i calabresi

CROTONE NAPOLI SARRI / Il Napoli batte il Crotone con un gol di Hamsik e si laurea campione d'inverno. Il tecnico azzurro MaurizioSarri commenta il match a 'Premium Sport': "Campioni d'inverno? Non ha nessun valore. Abbiamo fatto 96 punti in un campionato ma li abbiamo mischiati male perché l'abbiamo fatto su due tornei. Per garantire importante al Napoli l'ingresso in Champions per noi è importantissimo ed aver fatto 48 punti nel girone di andata ci lascia buona speranza". 

MERTENS - "Non deve pensarci. Noi venivamo da una partita in cui ha fatto tre assist e ci ha fatto vincere. Deve continuare a giocare per la squadra e il resto verrà da sé e tornerà il gol. Stasera si è trovato con pochi spazio, ma nel primo tempo quando si è mosso sono venute fuori azioni pericolose. E' partecipe alla manovra, non lo vedo stanco: certo sta giocando tanto e la pausa arriva nel momento giusto. Di toglierlo non mi è mai passato per la testa, in questo momento non se ne parla.

Anche se avessi a disposizione altri tre attaccanti centrali giocherebbe sempre, forse riposerebbe ogni 4-5 partite e questo gli farebbe bene". 

MANO MERTENS - "Gli batte sul petto la palla e poi Hamsik la devia a trenta centimetri. Io vedo la maglia sul petto che la deforma. Da quest'altra inquadratura sembra che vada sul braccio, però c'è un avversario che gli salta davanti e Hamsik che la tocca a 30 centimetri". Davanti alle insistenze dell'ex arbitro De Marco, Sarri si lamenta: "Si parla di calcio o continuiamo molto con questa storia?". 

ALLAN - "Credo che meriti la Nazionale ma spero che non lo chiamino. Se cominciano a chiamarlo in una Nazionale sudamericana ogni convocazione è un problema serio: mi dispiace per lui ma spero che non lo chiamino mai". 

CAMBIO INSIGNE - "Lorenzo sta venendo da un periodo di inattività in cui non si è potuto allenare e in questo momento lo stiamo inserendo in maniera graduale. Non ha mai fatto dopo l'infortunio una partita intera perché riteniamo giusto gestirlo così in questo momento". 

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)