Breaking News
© Getty Images

Macedonia-Italia, Pandev: "Mi manca il gol, spero di farlo a Buffon"

L'attaccante ha analizzato il match di domani sera

MACEDONIA ITALIA PANDEV BUFFON / ROMA - Goran Pandev determinato in vista del match di domani sera tra Macedonia e Italia.
L'esperto attaccante ha rilasciato alcune dichiarazioni sulle sue sensazioni: "Addio Macedonia nel 2013? Le cose andavano malissimo e la pressione era tutta su di me - dice alla 'Gazzetta dello Sport' - Però a calcio si gioca in undici, da solo non puoi mai cambiare le cose, e allora cambiai strada: “Se è tutta colpa mia, mi faccio da parte".
Ritorno? Perché quell’addio non mi era andato giù: la Macedonia è il mio Paese, la mia famiglia vive qui.
Non era giusto che la storia si chiudesse così, a trent’anni.
E poi era arrivato Angelovski, un allenatore giovane, con le idee chiare.
Un giorno è venuto a trovarmi a Genova: “Abbiamo bisogno di te”.
Mi è piaciuto il suo progetto".

GIRONE - "Con Italia e Spagna? Non scherziamo.
Noi puntiamo a fare meglio rispetto alle ultime due qualificazioni: Macedonia sempre ultima, stavolta magari arriviamo quinti".

ITALIA - "La nostra gente non aspetta altro, dovevamo ancora giocare con Israele e si parlava già solo della partita di domani.
Stadio pieno? Di sicuro molto bello, speriamo anche pieno: quando è stato caldo ci ha sempre aiutato e per vent’anni è stato caldissimo.
Noi giocheremo più che altro per l’onore.
Più forte Italia o Spagna? L’Europeo ha detto l’Italia, poi la partita di Torino ha cambiato un po’ la percezione.
Anche se negli ultimi 20’ ho rivisto la squadra che conosco: tatticamente, fisicamente e con il carattere può mettere in difficoltà chiunque.
Ventura? L'ho conosciuto bene, ricordo come il suo Bari pareggiò 2 volte con l’Inter nel 2009-10: nelle sue squadre giocano tutti, anche il portiere".

BALOTELLI - "Mi dispiace, ma sappiamo tutti quante volte Mario non ha fatto le cose per bene.
Più che credere che un giorno tornerà in Nazionale, spero per il suo bene che smetta di sbagliare.
Che un giorno dica a se stesso: “Comincia a giocare a pallone e basta”".

GENOA - "Ognuno di noi spera di giocare di più, ma so di avere anche lì un ruolo simile a quello che ho nella Macedonia: io e Nico (Burdisso) dobbiamo anche aiutare i giovani a crescere.
E comunque, dopo il rosso con il Pescara, salto un’altra partita ma poi sono pronto a rientrare: c’è il derby".

MANCA IL GOL - "E’ troppo sì: per la fiducia, per tutto.
A questo punto sarebbe il massimo farlo contro l’Italia: chiedete a Buffon perché posso sperarci".

 

M.D.A.

<==

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Genoa   Inghilterra
    Genoa, gli occhi della Premier su Pellegri
    Genoa, gli occhi della Premier su Pellegri
    Chelsea e Manchester City mettono nel mirino il giovane bomber
    Mercato   Juventus   Spagna
    Calciomercato Juventus, idea Marotta: Oblak per il post Buffon
    Calciomercato Juventus, idea Marotta: Oblak per il post Buffon
    Dirigenza bianconera stregata dal talento dell'Atletico Madrid
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, rinnovo Suso: ecco quando firmerà
    Calciomercato Milan, rinnovo Suso: ecco quando firmerà
    Montella ha ribadito la sua importanza e finalmente è il momento della firma
    Mercato   Juventus   Lazio
    Juventus, Inzaghi vola: le 5 qualità che hanno stregato i bianconeri
    Juventus, Inzaghi vola: le 5 qualità che hanno stregato i bianconeri
    Marotta e paratici puntano il tecnico della Lazio per il dopo Allegri
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, incontro per Suso: sì al rinnovo
    Calciomercato Milan, incontro per Suso: sì al rinnovo
    Ormai chiusa la trattativa per il prolungamento dell'esterno spagnolo
    Mercato   Lazio   Napoli
    Calciomercato Lazio, Milinkovic-Napoli: c'è la conferma
    Calciomercato Lazio, Milinkovic-Napoli: c'è la conferma
    Mateja Kezman, procuratore del centrocampista serba, sull'interesse degli azzurri per il suo assistito
    Mercato   Roma   Francia
    Calciomercato Roma, saudade Gonalons: "Volevo essere il Totti dell'OL"
    Calciomercato Roma, saudade Gonalons: "Volevo essere il Totti dell'OL"
    Il centrocampista francese rivela: "Desidero tornare al Lione"