Breaking News
© Getty Images

I CRAQUE DEL MOMENTO - Perisic: la locomotiva croata

L'ala dell'Inter ha trascinato i biancorossi agli ottavi di Euro 2016

I CRAQUE DEL MOMENTO PERISIC CROAZIA / PARIGI (Francia) - Se l'Italia dovrà vedersela contro la Spagna bis campione in carica agli ottavi di finale di Euro 2016 la 'colpa' è soprattutto di Ivan Perisic.
L'ala della Nazionale croata ha trascinato i suoi allo storico successo sulle 'Furie Rosse' che è valso il primo posto nel gruppo D e l'accesso alla parte del tabellone sulla carta più semplice.
Adesso un popolo intero sogna di fare la storia: mai prima d'ora la Croazia è andata oltre i quarti di finale in un Europeo, ma se la formazione di Cacic dovesse avere la meglio sul Portogallo agli ottavi, poi se la vedrebbe da favorita contro Svizzera o Polonia e in semifinale, alla peggio, le toccherebbe il Belgio.
Anche i bookmakers hanno cambiato idea sui biancorossi e la quota per la vittoria finale è drasticamente scesa.

MOTO PERPETUO - Le stelle della Croazia, alla vigilia di Euro 2016, dovevano essere due: Modric del Real Madrid (assente per infortunio nell'ultima partita, ndr) e Rakitic del Barcellona.
Entrambi hanno messo a referto un gol, ma a prendersi le luci della ribalta è stato Perisic.
L'esterno offensivo dell'Inter ha sbloccato il match poi pareggiato contro la Repubblica Ceca e, soprattutto, è stato il mattatore della vittoria in rimonta contro la Spagna dapprima fornendo a Kalinic l'assist per il pareggio e poi siglando nel finale la rete del sorpasso al termine di una grande sgroppata.
E proprio questo è il punto di forza di 'Ivan il Terribile': un autentico moto perpetuo sulla fascia, una locomotiva che fa avanti e indietro per 90 minuti più recupero.

ATTENTA INTER - Le prestazioni di Perisic ovviamente non sono passate inosservate a livello internazionale ed hanno riacceso i rumors di calciomercato sul suo futuro.
Arrivato all'Inter la scorsa estate per 18 milioni di euro, adesso il valore del suo cartellino è quasi raddoppiato.
Mancini ha fatto carte false per prenderlo dal Wolfsburg e ora non vorrebbe vederlo andare via, ma i top club di mezza Europa - con in testa Chelsea e Barcellona - sono pronti a sferrare l'assalto all'ala croata che farebbe fare una grossa plusvalenza ai nerazzurri.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Lo Jiangsu potrebbe cedere il trequartista al club nerazzurro a gennaio
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Icardi? Clausola ai livelli di Isco"
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Icardi? Clausola ai livelli di Isco"
    A breve il capitano nerazzurro potrebbe rinnovare il contratto
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, tris di nomi per la nuova 'regia'
    Calciomercato Inter, tris di nomi per la nuova 'regia'
    Thiago Maia, van de Beek, Ascacibar nel mirino del club nerazzurro
    Mercato   Inter  
    DIETRO LE QUINTE - Da Bonucci-Inter a Niang, i retroscena di mercato
    DIETRO LE QUINTE - Da Bonucci-Inter a Niang, i retroscena di mercato
    Diverse le trattative e operazioni saltate la scorsa estate
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, poker di nomi per il 'dopo Miranda'
    Calciomercato Inter, poker di nomi per il 'dopo Miranda'
    Josè Gimenez, Issa Diop, Andreas Christensen, Filip Benkovic gli obiettivi nerazzurri
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, nuovo contratto Icardi: cambia la clausola
    Calciomercato Inter, nuovo contratto Icardi: cambia la clausola
    In casa nerazzurra si lavora per blindare l'attaccante argentino
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, UFFICIALE: rinnova Perisic
    Calciomercato Inter, UFFICIALE: rinnova Perisic
    Il croato ha firmato fino al 2022 con i nerazzurri