Breaking News
  • Fantacalcio, ventesima giornata: i consigli della redazione
© Getty Images

Fantacalcio, ventesima giornata: i consigli della redazione

Tutti i protagonisti del prossimo turno di campionato valutati partita per partita

FANTACALCIO SERIE A VENTESIMA GIORNATA CONSIGLI REDAZIONE / ROMA - La Serie A torna in campo per la ventesima giornata, la prima del girone di ritorno.
Anche questa settimana triplo anticipo del sabato: alle 15 Atalanta-Inter, alle 18 Torino-Frosinone e alle 20.45 Napoli-Sassuolo.
Domenica alle 12.30 Genoa-Palermo.
Cinque gare alle 15: Bologna-Lazio, Carpi-Sampdoria, Chievo-Empoli, Roma-Verona e Udinese-Juventus.
Il posticipo delle 20.45 sarà il big match tra Milan e Fiorentina

Calciomercato.it vi propone i consigli per il Fantacalcio della ventesima giornata della Serie A 2015/2016, con tutti i protagonisti analizzati partita per partita.

 

ATALANTA-INTER sabato ore 15

CHI SCHIERARE: Gomez e Denis, pericoli numeri uno per Handanovic.
Ljajic e Icardi, eccellenza per Mancini.
CHI EVITARE: Grassi, in dubbio e distratto dalle voci di mercato.
D'Ambrosio: poca spinta sulla fascia.
CHI PUO' STUPIRE: Diamanti, possibile scampolo di gara per lui.
Perisic: croce e delizia.
    


TORINO-FROSINONE sabato ore 18

CHI SCHIERARE: Immobile e Belotti, Ventura si aggrappa a loro per uscire dalla crisi.
Dionisi e Soddimo: qualità per Stellone.
CHI EVITARE: Quagliarella, settimana difficile per lui.
Blanchard: gara spigolosa.
CHI PUO' STUPIRE: Bruno Peres, se in giornata.
Sammarco, letale negli inserimenti. 


NAPOLI-SASSUOLO sabato ore 20.45

CHI SCHIERARE: Hamsik ed Higuain, stato di grazia.
Missiroli e Sansone: certezze di Di Francesco.
CHI EVITARE: Ghoulam, con Strinic che scalpita.
Ariaudo e Peluso: guardate altrove.
CHI PUO' STUPIRE: Insigne, in casa è una sentenza.
Defrel: genio e sregolatezza.


GENOA-PALERMO domenica ore 12.30

CHI SCHIERARE: Pavoletti e Perotti, punte di diamante di Gasperini.
Gilardino e Vazquez, gli unici che possono accendere la luce.
CHI EVITARE: Ansaldi, così così nelle ultime uscite.
Hiljemark: troppo poco finora.
CHI PUO' STUPIRE: Rincon, voti alti e anche qualche bonus ultimamente.
Sorrentino: occhio al possibile voto da modificatore.


BOLOGNA-LAZIO domenica ore 15

CHI SCHIERARE: Giaccherini e Destro, fulcri del gioco offensivo di Donadoni.
Candreva e Milinkovic-Savic: galvanizzati.
CHI EVITARE: Diawara, partita di sacrificio.
Konko: guardate altrove.
CHI PUO' STUPIRE: Taider, ottimo nel palleggio e nell'inserirsi.
Keita: si è finalmente sbloccato?


CARPI-SAMPDORIA domenica ore 15

CHI SCHIERARE: Lollo e Mbakogu, occhio a quei due.
Cassano ed Eder: eccellenza doriana.
CHI EVITARE: Letizia e Zaccardo, la Samp attacca molto sulle corsie esterne.
Regini: non convincente.
CHI PUO' STUPIRE: Di Gaudio, moto perpetuo di qualità.
Carbonero: crescita interessante.


CHIEVO-EMPOLI domenica ore 15

CHI SCHIERARE: Pepe e Paloschi, principali indiziati per il bonus.
Saponara e Maccarone: Giampaolo punta ancora su di loro.
CHI EVITARE: Frey e Cacciatore, entrambi non offrono garanzie.
Tonelli-Barba sono ottimi, ma le sirene del mercato posso distrarre. 
CHI PUO' STUPIRE: Birsa, voglioso di riprendersi la scena al posto di Pepe.
Zielinski e Pucciarelli: giovani, ma che talento!


ROMA-VERONA domenica ore 15

CHI SCHIERARE: Salah e Florenzi, Spalletti parte dalla loro abilità nel tridente offensivo.
Pazzini: pericolo numero uno per i giallorossi.
CHI EVITARE: Torisidis, c'è di meglio.
Gollini: buone capacità ma occhio al passivo. 
CHI PUO' STUPIRE: Dzeko, al rientro dalla squalifica.
Viviani ed Hallfredsson: piedi buoni a centrocampo. 


UDINESE-JUVENTUS domenica ore 15

CHI SCHIERARE: Thereau e Zapata, quest'ultimo anche se dovesse partire dalla panchina.
Dybala e Pogba: momento eccezionale. 
CHI EVITARE: Felipe e Wague, guardate altrove.
Rugani: ancora in fase di rodaggio. 
CHI PUO' STUPIRE: Di Natale, tecnica e orgoglio ci sono sempre.
Mandzukic, in fase di recupero. 


MILAN-FIORENTINA domenica ore 20.45

CHI SCHIERARE: Bonaventura e Bacca, sempre loro per Mihajlovic.
Ilicic e Borja Valero: possono essere letali. 
CHI EVITARE: De Sciglio, mai convincente finora.
Tomovic: agire in luogo di Gonzalo Rodriguez sarà complicato. 
CHI PUO' STUPIRE: Niang e Boateng, da loro può arrivare il cambio di passo.
Kalinic: vuole tornare a timbrare. 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)