Breaking News
© Getty Images

Juventus-Empoli, Allegri: "Bonucci poteva star fuori anche per scelta tecnica. Higuain da valutare"

L'allenatore bianconero ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell'anticipo di campionato

JUVENTUS-EMPOLI CONFERENZA ALLEGRI / Per le news Juventus, l'allenatore bianconero Massimiliano Allegri incontra i giornalisti in sala stampa alla vigilia della partita di campionato contro l'Empoli.
Calciomercato.it ha seguito in tempo reale la conferenza stampa del tecnico juventino.

RIENTRO DA PORTO - "Non è stata una giornata movimentata, abbiamo fatto defaticante a Porto, c'era una bella giornata di sole e la squadra si è rilassata.
Sicuramente domani farò dei cambiamenti, devo vedere la squadra oggi e poi nella rifinitura: deciderò nelle prossime ore.
Bonucci? Leo è di nuovo a disposizione, poi valuterò, martedì c'è anche il Napoli.
Higuian valuterò oggi, Khedira più probabile che riposi".

Empoli-Juventus, le dichiarazioni in conferenza stampa di Allegri

"Il caso Bonucci si è chiuso quando ho parlato con la società e il presidente: sabato ne abbiamo discusso con Marotta, Paratici e Nedved e poi con il presidente Agnelli abbiamo concordato tutti insieme una linea che mi sembra normale per il rispetto delle regole e della disciplina.
Sono cose che capitano, dopo la partita ha chiesto scusa, il caso è rientrato prima e adesso torna a disposizione
.
L'importante è che ci siano delle regole, che ci sia disciplina e rispetto del gruppo.
Tutti hanno visto quello che è successo contro il Palermo, è una situazione che è stata vista in mondo visione.
Negli spogliatoi poi ne succedono altre, ma sono cose normali e che ci stanno all'interno di un gruppo.
Bonucci è un giocatore straordinario, perà contro il Porto hanno giocato due grandi campioni come Chiellini e Barzagli: Leo poteva stare fuori anche per scelta tecnica.
Ma adesso pensiamo all'Empoli: concedono poco e sono molto organizzati.
Domani servono i tre punti".

PJACA E MARCHISIO - "No, non avevo sognato i due cambi di mercoledì (ride, ndr). Pjaca  ha grandi colpi e i giusti tempi di inserimento.
Indubbiamente, rende di più partendo dall'esterno. Aveva dato segnali importanti, nei giorni seguenti alla gara con il Palermo, dove non aveva giocato una buona partita.
L'atteggiamento era diverso e durante gli allenamentime lo ha dimostrato.
Dani Alves è un campione, gioca ancora con addosso la voglia di divertirsi di un bambino.
Domani gioca Neto, Buffon riposa anche in vista del Napoli.
Marchisio ha una tabella di una gara a settimana per farlo crescere e per fargli ritrovare la migliore condizione dopo l'infortunio al ginocchio.
Può giocare dal primo minuto".

ESONERO RANIERI - "Ranieri rimarrà nella storia del calcio, oltre che dei Leicester.
Noi allenatori putroppo siamo legati ai risultati: lui esce comunque vincitore, è ancora fuori dalle tre che retrocedono in Premier e ha speranze di qualificazione ai quarti di Champions dopo il 2-1 a Siviglia.
E' un brutto momento, ma nessuno cancellerà mai quello che ha fatto".

APPROCCIO - "Gli obiettivi della società sono quelli di arrivare a marzo ed essere dentro le tre competizioni e per ora la Juve c'è perchè siamo in lotta per la Champions, per il Campionato e per la Coppa Italia, dove martedì abbiamo la prima partita. La vittoria con il Porto non ci garantisce il passaggio del turno.
La Fiorentina ieri è l'esempio, le insidie sono ovunque.
L'importante è approcciare bene le gare e giocare con concentrazione e tecnica.
Pensiamo ad una gara alla volta: domani c'è l'Empoli, solo dopo penseremo al Napoli.
Per adesso mettiamo la Champions da parte". 

PJANIC E  MATURITÀ - "Pjanic? E' un giocatore che ha qualità importanti in quel ruolo, sicuramente riesce a fare meglio la fase offensiva e la fase difensiva e piano piano andrà a finire a giocare da solo davanti alla difesa.
E' un giocatore che ha grandi intuizioni, quindi a livello di palle in intercetto ne ruba parecchie; ma è tutta la squadra che sta crescendo, mercoledì i ragazzi hanno fatto una bella partita sul piano della consapevolezza nel voler portare a casa la partita, con grande maturità ed equilibrio".

MODULO - "Giocheremo con i quattro dietro, poi vedremo se giocheremo a tre in mezzo e con tre attaccanti davanti.
Deciderò in base alla formazione e quindi alle caratteristiche dei giocatori che metterò in campo".

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Empoli   Roma
    Roma-Empoli, Spalletti: "Serve rispetto per Massara. Napoli-Juve? Io gufo..."
    Roma-Empoli, Spalletti: "Serve rispetto per Massara. Napoli-Juve? Io gufo..."
    Calciomercato.it vi offre le dichiarazioni del tecnico giallorosso
    Serie A   Empoli   Napoli
    Empoli-Napoli, Sarri: "Gara difficilissima, stagione positiva. I tifosi meritano di vincere"
    Serie A   Empoli   Juventus
    Juventus-Empoli, Allegri: "Solo turnover per Dybala, scelte lucide. Bonucci? Capita!"
    Juventus-Empoli, Allegri: "Solo turnover per Dybala, scelte lucide. Bonucci? Capita!"
    Il tecnico bianconero ha parlato così: "Alcune cose te le devi far scivolare, altre le devi prendere di petto"
    Serie A   Empoli   Inter
    Inter-Empoli, Pioli: "La sconfitta con la Juve ha fatto male". E sul vice Icardi...
    Serie A   Empoli   Palermo
    Serie A, Empoli-Palermo 1-0: ci pensa 'Big Mac'. Successo di rigore per Martusciello
    Serie A, Empoli-Palermo 1-0: ci pensa 'Big Mac'. Successo di rigore per Martusciello
    Grazie ad un penalty conquistato e trasformato da Maccarone passano i toscani
    Serie A   Atalanta   Empoli
    Serie A, la cronaca di Atalanta-Empoli 2-1
    Serie A, la cronaca di Atalanta-Empoli 2-1
    Calciomercato.it vi offre la diretta di questo evento