Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Inter, ci pensa Thohir: incontro con Handanovic per convincerlo a restare

Distanza per il rinnovo, ma il presidente in persona va in pressing. Se parte lo sloveno pronti Cech o Romero

CALCIOMERCATO INTER THOHIR HANDANOVIC RINNOVO CECH ROMERO / MILANO - C'è distanza per il rinnovo, e non è solo una questione di soldi.
Ma l'Inter farà di tutto per trattenere Samir Handanovic, il suo pararigori.
Lo ha confermato il Ds Piero Ausilio, che ha spiegato che l'intenzione della società sarebbe quella di trattenere sia lo sloveno che i talenti Icardi e Kovacic, anche se lo stesso Handanovic dopo la sfida col Verona (ed il settimo rigore parato sugli ultimi otto fischiati contro) aveva glissato con un secco "Non ci sono passi avanti per ora".
Così, oltre al tecnico Roberto Mancini, è pronto a scendere in campo anche il presidente Erick Thohir.

La proposta nerazzurra farebbe lievitare l'ingaggio dell'ex Udinese fino a quota 2,7 milioni di euro bonus compresi contro gli attuali 2 milioni circa con prolungamento fino al 2019.
Rilancio importante, anche se l'entourage del giocatore punta a far guadagnare al proprio assistito 3 milioni.
I dubbi maggiori, però, restano legati alla volontà del numero 1 interista, che da tempo non nasconde la sua ambizione di giocare la Champions League.
Traguardo irraggiungibile l'anno prossimo con l'Inter, lontana dalla zona Europa.
Champions alla quale, invece, potrebbe partecipare la Roma, che come vi abbiamo raccontato in esclusiva resta in allerta su Handanovic al pari di diversi top club inglesi.
Ma soprattutto il sogno dell'estremo difensore interista resta lo scudetto.
Vuole lottare per il tricolore e Mancini sta facendo leva proprio su questo, un'Inter da vertice già per la prossima stagione.
La settimana prossima il presidente Thohir sarà in Italia e, riporta 'La Gazzetta dello Sport', avrà un colloquio con il giocatore per cercare di convincerlo della bontà del progetto nerazzurro.
Un intervento che potrebbe risultare decisivo.

L'addio, però, non è da escludere.
E l'Inter non vuole farsi trovare impreparata.
Così le prime ipotesi per il dopo Handanovic sono già state sondate.
Anzi, Petr Cech del Chelsea viene dato addirittura per bloccato, con Romero della Sampdoria come pista alternativa.
Più indietro Sportiello e Perin, il secondo soprattutto per costi e concorrenza.
Fredda, infine, l'idea del ritorno subito da titolare di Bardi, che attualmente non trova spazio nel Chievo.

<==

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Icardi? Clausola ai livelli di Isco"
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Icardi? Clausola ai livelli di Isco"
    A breve il capitano nerazzurro potrebbe rinnovare il contratto
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, tris di nomi per la nuova 'regia'
    Calciomercato Inter, tris di nomi per la nuova 'regia'
    Thiago Maia, van de Beek, Ascacibar nel mirino del club nerazzurro
    Mercato   Inter  
    DIETRO LE QUINTE - Da Bonucci-Inter a Niang, i retroscena di mercato
    DIETRO LE QUINTE - Da Bonucci-Inter a Niang, i retroscena di mercato
    Diverse le trattative e operazioni saltate la scorsa estate
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, poker di nomi per il 'dopo Miranda'
    Calciomercato Inter, poker di nomi per il 'dopo Miranda'
    Josè Gimenez, Issa Diop, Andreas Christensen, Filip Benkovic gli obiettivi nerazzurri
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, nuovo contratto Icardi: cambia la clausola
    Calciomercato Inter, nuovo contratto Icardi: cambia la clausola
    In casa nerazzurra si lavora per blindare l'attaccante argentino
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, UFFICIALE: rinnova Perisic
    Calciomercato Inter, UFFICIALE: rinnova Perisic
    Il croato ha firmato fino al 2022 con i nerazzurri
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Squadra perfetta, ma ecco cosa manca"
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Squadra perfetta, ma ecco cosa manca"
    L'allenatore toscano traccia un bilancio del mercato nerazzurro