Breaking News
© Getty Images

Napoli, Prandelli: "Ieri bella reazione, lotta scudetto ancora aperta"

L'esperto tecnico commenta la partita contro la Fiorentina e il momento degli azzurri

NAPOLI FIORENTINA PRANDELLI SARRI / NAPOLI - Nonostante le buone prestazioni le vittorie non arrivano.
Il Napoli di Sarri sta vivendo un periodo difficile a causa di un calo psicofisico che lo ha estromesso dall'Europa League e lo ha portato alle spalle della Juventus, tornata ad essere la candidata principale per lo scudetto.
Il match di ieri contro la Fiorentina è stato appassionante ma ha fatto raccogliere un solo punto.
Secondo le ultime news Napoli, Sarri sarebbe comunque contento dello spettacolo visto in campo.
Cesare Prandelli, ex ct della Nazionale, è dello stesso parere: "Il calcio italiano aveva bisogno di una partita come Fiorentina-Napoli - esordisce Prandelli a 'Radio Crc' - C’è stata una bella reazione, forte e determinate dopo l’eliminazione in Europa League da parte di entrambe le formazioni che vogliono continuare a stupire in campionato".

LA PARTITA - Prandelli analizza tatticamente la gara di ieri: "La bravura di Sousa è stata quella di rivedere il sistema di gioco e la squadra si mette a completa disposizione del tecnico con voglia ed energia.
Il Napoli, invece, ha qualche calciatore che dal punto di vista fisico non è più brillante, ma la base è straordinaria, è quella di una squadra capace di sovvertire qualsiasi situazione ed essere sempre in partita".

LOTTA SCUDETTO - Inevitabile arrivare alla lotta per il tricolore.
Dopo un calciomercato deludente e alcuni risultati altalenanti, le speranze del Napoli si sono affievolite.
Prandelli commenta: "Il campionato non è chiuso: il Napoli è in salute, ci sono solo tre punti di distacco dalla Juventus che avrà impegni importanti e se fossi nel Napoli penserei a mantenere questa concentrazione".

COME REAGIRE - Il mese di febbraio è stato negativo per il Napoli.
Gli azzurri sono passati dalla vetta solitaria a dover inseguire una Juve sempre più in fuga.
Prandelli parla anche del lavoro di Sarri: "Credo che in allenamento domani dirà alla squadra che c’è stata una reazione forte da parte loro.
Quando ci sono delle polemiche non si sa mai quale possa essere la risposta della squadra e invece il Napoli l’ha avuta, è stata forte e ora dovrà solo lavorare, poi tra quattro partite vedremo come sarà la classifica".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Spal   Napoli
    DIRETTA Serie A, Spal-Napoli 1-1: occasioni per le due squadre
    DIRETTA Serie A, Spal-Napoli 1-1: occasioni per le due squadre
    Calciomercato.it vi offre il match del 'Mazza' in tempo reale
    Mercato   Napoli  
    Mercato Napoli, Arsenal e non solo: i possibili acquirenti di Milik
    Mercato Napoli, Arsenal e non solo: i possibili acquirenti di Milik
    L'attaccante ha giocato poco in questa prima fase di stagione, con Sarri che gli preferisce Mertens
    Notizie   Napoli  
    Napoli, De Laurentiis: "Una Serie A con 16 squadre. Su Mertens..."
    Napoli, De Laurentiis: "Una Serie A con 16 squadre. Su Mertens..."
    Ecco l'analisi del presidente azzurro sullo stato del calcio italiano
    Notizie   Napoli  
    Napoli: le magie di Mertens, il paragone con Maradona e la clausola...
    Napoli: le magie di Mertens, il paragone con Maradona e la clausola...
    Il folletto belga trascinatore della truppa di Sarri con i suoi gol e le sue giocate: per acquistarlo basterebbero 30 milioni
    Notizie   Napoli   Lazio
    Lazio-Napoli, Sarri: "Mertens fuoriclasse. Scudetto? E' tardi..."
    Lazio-Napoli, Sarri: "Mertens fuoriclasse. Scudetto? E' tardi..."
    Le parole del tecnico azzurro dopo il largo successo all'Olimpico
    Mercato   Napoli   Lazio
    Calciomercato Napoli, gli osservati speciali contro la Lazio
    Calciomercato Napoli, gli osservati speciali contro la Lazio
    Da Milinkovic-Savic a Murgia, passando per Luis Alberto: Giuntoli attento
    Serie A   Lazio   Napoli
    Lazio-Napoli, Inzaghi: "Aprire un ciclo? Non cedere i calciatori"
    Lazio-Napoli, Inzaghi: "Aprire un ciclo? Non cedere i calciatori"
    Le parole dell'allenatore biancoceleste prima del match infrasettimanale