Breaking News
© Getty Images

Giovanni Bia su Faraoni, Macheda, Guarente e Cigarini

Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva il noto procuratore

CALCIOMERCATO ESCLUSIVO GIOVANNI BIA AGENTE CIGARINI FARAONI GUARENTE MACHEDA / ROMA - La finestra di calciomercato invernale si avvicina e le squadre, italiane e non, hanno già iniziato a sondare il terreno per mettere in pratica le strategie d'acquisto pianificate. Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva il noto procuratore Giovanni Bia, per fare il punto della situazione sui suoi assistiti.

FARAONI - "Davide sta facendo molto bene al Watford - ha esordito Bia ai nostri microfoni - e sono tutti molto contenti delle sue prestazioni in Inghilterra. Su di lui hanno già messo gli occhi addosso le grandi squadre inglesi e questo era il nostro obiettivo quando abbiamo accettato il trasferimento. Un'altra ambizione era quella di vincere il campionato col Watford, ma sotto questo punto di vista al momento la classifica piange. Tornando sul futuro del giocatore, comunque, a giugno può davvero accadere di tutto: può restare lì oppure essere acquistato da un top club inglese".

MACHEDA - Un altro calciatore italiano in 'trasferta' in Inghilterra è Federico Macheda. "Gli accordi attuali - ha spiegato Bia a Calciomercato.it - prevedono che fino al 31 dicembre, Federico resterà in prestito al Doncaster. In questo momento stiamo valutando varie situazioni per il suo futuro, poi prenderemo una decisione tutti assieme in accordo anche col Manchester United".

GUARENTE - Nei giorni scorsi, è filtrata dalla Spagna l'indiscrezione secondo cui il Siviglia non avrebbe alcuna intenzione di far rientrare alla base Guarente alla scadenza del prestito al Catania. "Questa voce mi giunge nuova e a me non risulta assolutamente. Non capisco chi possa mettere in giro certe voci. Posso dire, al contrario di quanto affermato, che il club andaluso sta proprio rivalutando l'idea di riportarlo in Spagna a giugno. Lui in questo momento è concentrato sulla sua esperienza a Catania e non vuole assolutamente andar via da lì".

CIGARINI - La chiosa finale della nostra chiacchierata è dedicata a Luca Cigarini, pilastro del centrocampo dell'Atalanta: "A gennaio, come ribadito più volte dal direttore Marino, Luca non si muoverà da Bergamo. In vista del mercato estivo - ha concluso l'agente ai microfoni di Calciomercato.it - è troppo presto per azzardare ipotesi".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Notizie   Milan   Crotone
    Crotone-Milan, Montella: "La Juve ha speso quanto noi. Romagnoli..."
    Crotone-Milan, Montella: "La Juve ha speso quanto noi. Romagnoli..."
    Il tecnico dei rossoneri ha parlato anche di Bonaventura
    Notizie   Napoli   Francia
    Champions League, Napoli-Nizza: le probabili formazioni
    Champions League, Napoli-Nizza: le probabili formazioni
    Stasera gli azzurri scenderanno in campo per l'accesso in Coppa
    Notizie   Milan   Juventus
    Milan, Bonucci: "Io come Pirlo. Allegri? Episodi già prima di Oporto"
    Milan, Bonucci: "Io come Pirlo. Allegri? Episodi già prima di Oporto"
    Il difensore spiega la scelta di lasciare la Juventus per accasarsi in rossonero
    Notizie   Juventus  
    Juventus, Higuain si scusa: "Ma sarà un anno fantastico"
    Juventus, Higuain si scusa: "Ma sarà un anno fantastico"
    Il 'Pipita' su Instagram dopo la sconfitta in Supercoppa con la Lazio
    Notizie   Napoli  
    Napoli, De Laurentiis: "Chiesa e Scudetto". La smentita UFFICIALE
    Napoli, De Laurentiis: "Chiesa e Scudetto". La smentita UFFICIALE
    Nessuna dichiarazione del presidente partenopeo. Questa la versione del club
    Notizie   Juventus   Lazio
    Juventus-Lazio, Allegri: "Siamo stati dei polli. Annata difficile"
    Juventus-Lazio, Allegri: "Siamo stati dei polli. Annata difficile"
    Il tecnico ha parlato al termine del match dell''Olimpico'
    Notizie   Juventus   Lazio
    Juventus-Lazio 2-3, che Supercoppa: Murgia regala il trofeo!
    Juventus-Lazio 2-3, che Supercoppa: Murgia regala il trofeo!
    Doppio vantaggio di Immobile, poi pareggio al 90esimo d Dybala fino alla gioia del giovane biancoceleste