Breaking News
© Getty Images

PAGELLE E TABELLINO ROMA-CHIEVO

Florenzi insostituibile, Borriello implacabile, Dodo' rimandato. Nel Chievo bene Rigoni

PAGELLE E TABELLINO ROMA-CHIEVO/ROMA – La Roma non brilla come nelle precedenti partite, ma grazie alla zampata di Borriello ottiene la decima vittoria in altrettanti incontri di campionato. Benatia e Castan sono ancora una volta insuperabili, mentre Florenzi entra dalla panchina e cambia l'andamento del match. De Rossi dà carica ed equilibrio, Pjanic è l'unico che salta l'uomo. Bocciato Dodò che commette troppi errori. La prova solida del Chievo è rappresentata dalla gara di tutto il suo centrocampo, guidato da un grintoso Rigoni. Dramè gioca svogliato e Papp è disastroso in occasione della rete giallorossa. 

ROMA

De Sanctis 6 – Sicuro sulle uscite alte, riesce a mantenere la porta inviolata grazie a un pizzico di fortuna nella ripresa, quando respinge goffamente un tiro da fuori degli ospiti

Torosidis 6.5 – Non rischia nulla in fase difensiva e con il passare dei minuti si scioglie anche in fase propositiva. Il piede non è quello di Maicon, si vede quando arriva sul fondo e tenta il cross.

Benatia 6.5 – Cattivo al punto giusto, controlla senza nessuna difficoltà gli attaccanti del Chievo. Guida alla perfezione tutta la difesa, come dimostrano i corretti movimenti che lasciano in fuorigioco gli avversari.

Castan 6.5 – Sempre attento e puntuale ha un unico demerito, quello di ricevere il giallo che lo costringerà a saltare la sfida di domenica sera contro il Torino.

Dodò 5– Timido nel primo tempo, disastroso nella ripresa quando attacca a testa bassa sbagliando troppi appoggi e soprattutto incaponendosi in improbabili azioni personali. Dal 65’ Balzaretti 6 – Entra e da solidità alla fascia sinistra della Roma senza badare alla fase di spinta.

Pjanic 6,5 – Il bosniaco è l'unico che cerca qualche giocata decisiva per sfondare il muro difensivo degli ospiti. Spesso e volentieri salta l'uomo e crea superiorità numerica e illumina il gioco giallorosso. Dal 81’ Bradley sv

De Rossi 7 – Se la Roma chiude la settima partita consecutiva senza subire goal il merito è anche il suo che svolge in modo straordinario il ruolo di cerniera tra la difesa e il centrocampo. Sul punteggio di parità, prova a suonare la carica con qualche inserimento offensivo.

Strootman 6 – L'olandese è un po' stanco e si vede. Si inserisce meno del solito e sbaglia qualche appoggio di troppo ma non tira mai indietro la gamba e lotta fino alla fine.

Ljajic 6.5 – Si interstardisce a volte in azioni personali, ma è sempre una spina nel fianco della difesa veneta e ha il merito di avviare l'azione del goal.

Borriello 6,5 – I compagni non gli servono molti palloni giocabili ma lui lotta, gioca di sponda e soprattutto da vero bomber si fa trovare pronto sull’unica occasione da goal, ritrovando la rete con la Roma 893 giorni dopo l’ultima gioia.

Marquinho 6 – Gioca la sua onesta partita fatta di tanto movimento e qualche buona giocata a cercare i compagni. Prova in qualche modo a dare vivacità all’attacco giallorosso. Dal 58’ Florenzi 7.5 – L'allenatore francese lo lascia un'ora in panchina e lui entra in campo più carico che mai. Assist per Borriello, dinamismo e soprattutto la solita mano in fase di copertura. L’azzurro sta diventando insostituibile.

Garcia 7 – La Roma non gioca una splendida partita ma è compatta e determinata e grazie a questa vittoria entra nella storia del calcio italiano. Eccessivo il turnover iniziale, legge bene la partita e si gioca alla grande le poche frecce che aveva in panchina.

CHIEVO

Puggioni 6 – Non è bello da vedersi ma è efficace sui tiri dai fuori dei capitolini. Non può nulla sul goal che decide il match.

Frey 5– Partita pulita, fino al 67' quando con una scellerata scivolata fuori tempo lascia passare Florenzi che serve a Borriello l'assist del goal vittoria.

Dainelli 6 – Sfrutta la sua esperienza per guidare la retroguardia e con ottime scelte di tempo recupera ai piccoli errori degli altri difensori.

Claiton 5.5 – Il brasiliano non convince a pieno: reattivo nella corsa a volte mette in difficoltà i compagni facendosi pescare fuori posizione. Dal 62' Papp 4.5 – Entra e dopo 5’ decide di addormentarsi, lasciando via libera in aria al centravanti giallorosso.

Sardo 6 – Partita diligente per l’esterno destro che si sacrifica in copertura: vince tutti i duelli con Dodò e tiene bene Ljajic quando passa dalle sue parti.

Bentivoglio 6 – Si mette alla sinistra di Rigoni e fa molta densità davanti alla difesa, sacrificando anche la fase propositiva. Dal 77’ Acosty sv

Rigoni 7 – La compattezza che il Chievo mette in mostra per un'ora è anche e soprattutto merito suo che si piazza davanti alla difesa e non fa passare nemmeno il vento. 

Hetemaj 6 – Deciso, concentrato, non molla un centimetro e rimanda al mittente tutti i tentativi di attacco della Roma. Diffidato salterà la sfida di lunedì con il Bologna.

Dramè 5.5 – Il laterale di Sannino gioca svogliato, in punta di piedi e non riesce a trovare la giocata giusta. In difesa sfrutta la sua velocità per limitare Torosidis. Dal 66’ Estigarribia 5.5 - L’ex juventino entra per conservare il pareggio, quando la sua squadra si trova sotto però non alza mai il baricentro e non salta mai l'uomo.

Pellissier 6 – Il capitano lotta su ogni pallone e pressa come può i difensori avversari ma non è supportato bene dai compagni si preoccupano solo di difendere.

Paloschi 5.5 – Prova a giocare sempre sul filo del fuorigioco ma spesso e volentieri si fa pescare in offside. La volontà e la grinta non gli mancano, ma non è la sua migliore prestazione.

Sannino 6 – Ennesima sconfitta immeritata per un Chievo equilibrato, compatto che almeno per un ora ha tenuto il campo con la super capolista; quello che manca è un pizzico di fortuna, e anche più.

Arbitro: Sebastiano Peruzzo 6 – La partita non è facilissima ma lui la tiene in pugno bene sventolando ben otto cartellini gialli, tutti corretti.

TABELLINO

ROMA-CHIEVO

ROMA (4-3-3) : De Santis; Torosidis, Benatia, Castan, Dodò (65’ Balzaretti); Pjanic (81’ Bradley), De Rossi, Strootman; Ljajic, Borriello, Marquinho (58’ Florenzi). Allenatore: Garcia.

CHIEVO (3-5-2): Puggioni; Frey, Dainelli, Claiton (62’ Papp); Sardo, Bentivoglio(77’ Acosty) , Rigoni, Hetemaj, Dramè (66’ Estigarribia); Pellissier, Paloschi. Allenatore: Sannino.

Arbitro: Peruzzo di Schio

Marcatori: 68’ Borriello (R).

Ammoniti: 17’ Sardo (C), 26’ Castan (R), 39’ Dainelli (C), 50’ Pjanic (R), 77’ Ljajic (R), 77’ Hetemaj (C), 78’ Pellissier (C), 79’ Rigoni (C).

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Dai campi   Spagna   Inghilterra
    DIRETTA SuperCup, Real-United 2-1: Lukaku accorcia! - LIVE
    DIRETTA SuperCup, Real-United 2-1: Lukaku accorcia! - LIVE
    Calciomercato.it vi offre il match dell'Arena Filippo II' in tempo reale
    Dai campi   Milan  
    DIRETTA Europa League, Milan-Craiova 2-0: raddoppio di Cutrone
    DIRETTA Europa League, Milan-Craiova 2-0: raddoppio di Cutrone
    Calciomercato.it vi offre il match del 'Giuseppe Meazza' in tempo reale
    Dai campi   Inter   Germania
    ICC, Bayern Monaco-Inter 0-2: doppio Eder stende Ancelotti
    ICC, Bayern Monaco-Inter 0-2: doppio Eder stende Ancelotti
    Nerazzurri di nuovo in campo sabato prossimo contro il Chelsea
    Dai campi   Roma   Genoa
    Serie A, la cronaca di Roma-Genoa 3-2
    Serie A, la cronaca di Roma-Genoa 3-2
    Calciomercato.it vi offre la diretta di questo evento
    Dai campi  
    LA MOVIOLA DI CM.IT: Fuorigioco Deulofeu, Paredes da rigore su Dybala
    LA MOVIOLA DI CM.IT: Fuorigioco Deulofeu, Paredes da rigore su Dybala
    Un ottimo Banti sbaglia nel finale quando nega un penalty alla Juventus
    Dai campi   Inter   Sassuolo
    Serie A, Inter-Sassuolo 1-2: fischi a 'San Siro'
    Serie A, Inter-Sassuolo 1-2: fischi a 'San Siro'
    Calciomercato.it vi offre la sfida della 36a giornata di campionato
    Dai campi   Juventus   Francia
    DIRETTA Champions League, Juventus-Monaco 2-1: accorcia Mbappé
    DIRETTA Champions League, Juventus-Monaco 2-1: accorcia Mbappé
    Calciomercato.it vi offre il match dello 'Juventus Stadium' in tempo reale