• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Juventus > Sampdoria-Juventus, Buffon: "Orgoglioso del record, non è ancora finita. Barça, giusto così!

Sampdoria-Juventus, Buffon: "Orgoglioso del record, non è ancora finita. Barça, giusto così!

Le dichiarazioni al termine del match di 'Marassi' del capitano bianconero


Gigi Buffon ©Getty Images
Giorgio Musso (@GiokerMusso)

19/03/2017 18:26

SAMPDORIA JUVENTUS BUFFON - Tre punti preziosi per la corsa scudetto e un nuovo record per Gianluigi Buffon. Il portiere e capitano bianconero è ovviamente felice dell'ennesimo traguardo raggiunto al termine della sfida in casa della Sampdoria: "Sono contento di aver raggiunto anche questa quota, è chiaro che raggiungendola con una squadra così forte e con dei trofei fa ancora più piacere - ha dichiarato Buffon a 'Sky Sport' - Ne vado orgoglioso, però ho sento ancora dei minuti importanti nei piedi e nelle mani da aggiungere a quelli di oggi. La Sampdoria è in grande fiducia, sta bene e ha un'idea chiara di gioco. Oggi era troppo importante portare a casa i tre punti".

CHAMPIONS E BARCELLONA - "E' molto bello, mi ritengo fortunato a poter giocare ancora queste sfide. E' giusto, arrivati ai quarti di Champions, confrontarsi con certe squadre anche per misurare il tuo cammino di crescita e la tua forza. Era meglio incontrare il Barcellona nella sfida unica, però certe partite ti danno quel qualcosa in più per battersi al meglio e provare a fare qualcosa di storico e sensazionale".

FUTURO - "Cosa sarà non lo so nemmeno io, non si può mai dire con certezza cosa accadrà. Ho degli obiettivi a breve scadenza e voglio raggiungerli; poi, per altri discorsi, guarderemo più avanti. E' importante vincere e non stravincere per forza, altrimenti si rimane delusi e bruciati".

GIOVANI - "Donnarumma e Meret? L'Italia sta sfornando portieri di talento importanti, bravi e con la testa a posto. Hanno un senso di appartenenza molto spiccato. Nei prossimi anni avremo una nazionale di grande livello, una delle più forti dell'ultimo ventennio".

 




Commenta con Facebook

.
.