• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-TORINO: Felipe Anderson fa la differenza, Barreca in affanno

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-TORINO: Felipe Anderson fa la differenza, Barreca in affanno

Apre le marcature Immobile, Maxi Lopez pareggia, Keita decisivo


Immobile © Getty Images
Giovanni Albanese (@GiovaAlbanese)

13/03/2017 22:42

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-TORINO: PROMOSSI E BOCCIATI / La Lazio vince di misura contro il Torino. Cominciano meglio i biancocelesti, con Milinkovic e Immobile pericolosi dalle parti di Hart. Stringe i denti Biglia, costretto ad abbandonare il campo Radu, sostituito da Lukaku. Fatica Iturbe, come Ljajic. Restano negli spogliatoi De Vrij e Baselli. E’ Immobile, nella ripresa, a sbloccare il match. Maxi Lopez ristabilisce la parità, prima che Keita si prenda la scena e Felipe Anderson metta il sigillo al suo splendido match.

 

LAZIO

Strakosha 6 – Esce con personalità sulle palle alte nella propria area. Attento sul tiro dalla distanza di Benassi nella ripresa.

Basta 6,5 – Attacca come un forsennato la corsia di destra, mettendo in difficoltà la difesa avversaria. Suo il cross del gol del vantaggio.

De Vrij 6 – Chiude bene sulle incursioni di Belotti, concedendogli poco spazio di manovra. Resta negli spogliatoi all’intervallo a causa di una botta. Dal 46’ Wallace 6 – Non fa rimpiangere il compagno di squadra, non commettendo errori.

Hoedt 6 – Gioca con una buona intensità e non va mai in affanno. Non concede metri preziosi agli attaccanti avversari. Sul finale non trova la palla a un passo dalla porta di Hart.

Radu 6 – Appare abbastanza brillante nei primi minuti, poi è costretto ad abbandonare il campo per un problema fisico. Dal 26’ Lukaku 6 – Entra subito nelle dinamiche del match, si becca un giallo sul finale di primo tempo che ne limita il resto della gara.

Parolo 6 – Non inquadra la porta, nel primo tempo, nei suoi tentativi dal limite dell’area. Nella ripresa manca di un soffio la porta, sul suggerimento di Lukaku.

Biglia 6 – Rimedia una brutta botta poco prima della metà del primo tempo. Stringe i denti e torna in campo. Dal 76’ Keita 6,5 – Mette il pallone dove Hart non può arrivare e si prende la scena con il gol che decide il match.

F. Anderson 7 – E’ l’uomo che crea maggiori pericoli alla difesa del Torino, riuscendo a non dare mai punti di riferimento. Alla mezz’ora assist straordinario per Immobile, che spreca clamorosamente. Il sigillo lo mette al novantesimo.

Milinkovic-Savic 6,5 – E’ sua la prima vera occasione del match in favore della Lazio. Si rende sempre protagonista nella fase offensiva biancoceleste.

Lulic 5,5 – Non sempre perfetto nei contrasti, concede alcune punizioni al Torino da posizione pericolosa.

Immobile 6,5 – Ci prova dal limite intorno al decimo minuto, ma non è preciso. Venti minuti più tardi perde l’attimo per il tiro a tu per tu con Hart. Si fa trovare pronto sul secondo palo per insaccare il cross di Basta.

Inzaghi 6 – Buon avvio di gara per la sua formazione, che però non riesce a concretizzare negli ultimi quindici metri. Nel secondo tempo Immobile sblocca il risultato, ma non riesce a chiudere il match. Dopo il pari di Maxi Lopez, Keita e Felipe Anderson firmano una vittoria che matura solo sul finale.

 

TORINO

Hart 5,5 – Sbaglia numerosi rinvii, consegnando la palla alla formazione avversaria. Attento a far suo il pallone in anticipo su Immobile, al 30’. Bravo negli anticipi.

De Silvestri 6 – Salvataggio provvidenziale al quarto d’ora su un tentativo di Milinkovic.

Rossettini 6 – Cerca di reagire alla pressione dei laziali con una buona personalità, attenzione massima dentro la propria area. Poco reattivo sulla rete di Immobile.

Moretti 6 – Viene chiamato agli straordinari su qualche inserimento in area di Immobile, ma se la cava piuttosto bene.

Barreca 4,5 – La Lazio spinge dalle sue parti e lui appare in netta difficoltà sin dalle prime battute, commettendo diversi errori.

Benassi 6 – Riprende le redini del reparto mediano, dopo lo stop forzato con il Palermo. Gran botta dalla distanza nel secondo tempo.

Lukic 5,5 – Perde qualche pallone di troppo in mezzo al campo, favorendo la ripartenza degli avversari.

Baselli 5 – Mihajlovic gli chiede di stare più basso rispetto alla sua solita posizione. Cerca di adeguarsi, ma in qualche circostanza appare impacciato. Dal 46’ Molinaro 5 – Non migliora la situazione in quella zona del campo, dove la Lazio continua a trovare spazio di manovra.

Iturbe 6,5 – Si fa vedere a tratti, commette diverse sbavature, ma cerca con impegno di stare sempre in partita. Cambia in meglio dopo l’intervallo e calcia perfettamente la punizione che porta al pari. Dal 75’ Falque 5,5 – Non si rende particolarmente protagonista nei minuti in campo, restando in ombra.

Belotti 6 – Il pallone gli passa davanti poco prima della mezz’ora, sugli sviluppi di una punizione. Calcia all’esterno della rete sul finale.

Ljajic 5,5 – Potrebbe gestire meglio una palla imbucata per lui prima dell’intervallo. Cala nel secondo tempo. Dal 63’ Maxi Lopez 7 – Trova la rete del pareggio, colpendo di testa con la giusta forza per battere Strakosha.

Mihajlovic 5,5 – Torna Benassi a centrocampo, conferma Lukic e promuove De Silvestri e Iturbe tra i titolari. I granata cominciano in maniera non perfetta, subiscono la Lazio e rischiano troppo dalle parti di Hart. Nel secondo tempo gioca le carte Molinaro e Maxi Lopez, quest’ultima si rivela vincente in parte. Sul finale un crollo mentale, più che di gambe.

 

Arbitro: Mazzoleni 6,5 – Non ci sono particolari episodi da rivedere nella prima frazione di gioco. Due gialli: uno per Ljajic e uno per Lukaku, entrambi per evidente gioco pericoloso. Buona gestione della partita.

 

TABELLINO

LAZIO-TORINO 3-1

LAZIO (4-2-3-1): Strakosha; Basta, De Vrij (46’ Wallace), Hoedt, Radu (Lukaku); Parolo, Biglia (76’ Keita); F. Anderson, Milinkovic-Savic, Lulic; Immobile. A disposizione: Vargic, Adamonis, Patric, Djordjevic, Crecco, Bastos, L. Alberto, Lombardi, Murgia. Allenatore: Inzaghi

TORINO (4-3-3): Hart; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Lukic, Baselli (46’ Molinaro); Iturbe (75’ Falque), Belotti, Ljajic (63’ Maxi Lopez). A disposizione: Padelli, Cucchietti, Castan, Acquah, Zappacosta, Gustafson, Valdifiori, Boyè, Ajeti. Allenatore: Mihajlovic

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo

Marcatori: 55’ Immobile (L), 72’ Maxi Lopez (T), 87’ Keita (L), 90’ Felipe Anderson (L)

Ammoniti: 37’ Ljajic (T), 43’ Lukaku (L), 74’ Milinkovic (L), 87’ Parolo (L)

Espulsi:




Commenta con Facebook

.
.