• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato Serie A, da Icardi a Belotti: le clausole rescissorie in Italia. E Dybala...

Calciomercato Serie A, da Icardi a Belotti: le clausole rescissorie in Italia. E Dybala...

Il Napoli apripista nel nostro campionato, ora anche le altre ci pensano


collageclausola.jpg
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

13/01/2017 15:35

CALCIOMERCATO SERIE A CLAUSOLE / Sono da poco  arrivate anche in Italia: è stato il Napoli la società che ha portato con maggior costanza le clausole rescissorie nel calciomercato Serie A. Da Lavezzi a Cavani, passando per Higuain, gli azzurri da anni usano mettere all'interno dei contratti una clausola di rilascio, tipica del calcio spagnolo e portoghese. 

Al contrario di quanto accade in Spagna o Portogallo, però, dove la clausola è decisamente superiore al valore di mercato dei calciatori (esempio recente è quella di 40 milioni per Schelotto), nel nostro campionato le cifre sono alla portata dei potenziali acquirenti. Dicevamo del Napoli che ha dato inizio a questa usanza e ancora oggi le clausole rescissorie nei contratti dei calciatori azzurri non mancano: c'è Koulibaly con il rinnovo di qualche mese fa che prevede una clausola valida solo per l'estero da 70 milioni di euro. Del resto l'affare Higuain ha lasciato il segno e allora De Laurentiis si è voluto tutelare. Potranno essere comprati solo all'estero pagando la clausola anche Zielinski (65 milioni circa), Rog (60 milioni), Maksimovic (55 milioni) e Hysaj (clausola tra i 40 e i 50 milioni). Comparirà la clausola anche nel rinnovo di contratto di Mertens: la cifra è ancora da stabilire ma non si discosterà da quella del più giovane compagno di squadra albanese. 

Calciomercato Serie A, non solo Napoli: tutte le clausole

Ma non c'è solo il Napoli ad usare la clausola rescissoria nei propri contratti. L'Inter ha seguito l'esempio dei partenopei: i recenti rinnovi di Icardi e Brozovic prevedono una cifra già pattuita per trasferirsi all'estero. Centodieci milioni per l'argentino, cinquanta per il croato. Anche il Torino si è adeguato con Belotti e la sua clausola da cento milioni di euro (anche qui solo per l'estero), così come la Fiorentina e i 50 milioni necessari per portarsi via Kalinic, Cina permettendo. Del gruppo non fa parte la Juventus: secondo indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, nella trattativa per il rinnovo del contratto di Dybala non è previsto l'inserimento di una clausola rescissoria, che non rientra nella linea societaria dei bianconeri. 




Commenta con Facebook

.
.