• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, altri 100 milioni per Berlusconi: il closing ci sarà

Calciomercato Milan, altri 100 milioni per Berlusconi: il closing ci sarà

La holding cinese offre nuove garanzie in vista della cessione definitiva


Berlusconi e Galliani © Getty Images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

02/12/2016 08:55

CALCIOMERCATO MILAN CLOSING / Da mesi ormai i tifosi del Milan si ritrovano a pronunciare svariate volte la settimana la parola closing. Lo si fa allo stadio, leggendo il giornale la mattina o al bar, durante le classiche discussioni sul futuro del club, quasi si trattasse di un attesissimo colpo di calciomercato. Di date ne sono state dette molte ma quella del 13 dicembre sembra possa rappresentare un punto di svolta, anche se non ancora decisivo. Nella giornata di ieri Silvio Berlusconi ha ribadito che la cessione si farà, dal momento che il gruppo cinese ha la forza economica per offrire le rassicurazioni necessarie e prendere in gestione il club rossonero. La data del passaggio manca ancora ma la Sino-Europe Sports continuerà a fornire a Fininvest delle importanti garanzie, come riportato dall'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport'. Nei prossimi giorni ad esempio saranno finalmente svelati tutti i nomi degli investitori che, uniti nella holding, prenderanno materialmente il posto di Berlusconi.

Milan-Cina: l'addio di Berlusconi ci sarà

Come detto, il 13 sarà una data molto importante per il futuro del Milan e, almeno in teoria, resterebbe ancora in piedi la possibilità che il tutto si risolve proprio in questi 11 giorni restanti. Il gruppo cinese non ha infatti escluso di poter ricevere per quella data le autorizzazioni necessarie per il trasferimento dei capitali dal governo di Pechino. E' la burocrazia a costringere il gruppo a questi costanti rinvii, battendo anche gli standard italiani. Proprio per questo pare plausibile un rinvio che vada dai 30 ai 45 giorni, con il tanto atteso closing che potrebbe dunque giungere nel 2017, rendendo più complessa però la gestione del mercato Milan invernale. A dimostrazione delle proprie potenzialità economiche e della voglia di acquisire infine il Milan, i cinesi depositeranno un'ulteriore caparra da 100 milioni di euro, già presenti in una banca europea. Questa storia, decisamente lunga, avrà dunque un lieto fine... il prossimo anno.

CALCIOMERCATO MILAN: GALLIANI DIRA' ADDIO CON UN COLPO?

Con il closing previsto per gennaio 2017, operare sul mercato non sarà di certo semplicissimo per Andriano Galliani, dal momento che la finestra invernale andrà a sovrapporsi alla cessione delle redini del club. 

Ad ogni modo è possibile prevedere un addio dello storico dirigente rossonero con un ultimo colpo, magari in attacco. Gabbiadini sembra essere entrato nel mirino del Milan, date anche le voci di un possibile addio di Bacca. Difficile però riuscire a 'piazzare' il colombiano a gennaio, a meno che non si voglia accettare una proposta inferiore al suo effettivo valore o, tornando sull'ex Sampdoria, orchestrare uno scambio proficuo col Napoli. 

Intanto è del tutto saltata l'ipotesi suggestiva Kane, avendo l'attaccante rinnovato col Tottenham. A gennaio però non ci sarà tempo soltanto per i nuovi arrivi ma, cosa più importante, la rosa di Montella dovrà essere in parte sfoltita. Al di là delle voci, Sosa non lascerà il Milan, a differenza di Luiz Adriano, di certo in pole per il definitivo addio. La dirigenza tenterà nuovamente di venderlo in Cina, provando a monetizzare il più possibile.

 

 

 




Commenta con Facebook