• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Lazio-Roma, salta l'allenamento al Tre Fontane: i tifosi giallorossi protestano

Lazio-Roma, salta l'allenamento al Tre Fontane: i tifosi giallorossi protestano

La Questura non ha dato il via libera: niente rifinitura a porte aperte prima del derby


Tifosi Roma © Getty Images

01/12/2016 20:19

LAZIO ROMA - Annullato l'allenamento di rifinitura a porte aperte della Roma previsto per sabato sul campo del Tre Fontane: a deciderlo è stata la Questura della Capitale dopo l'incontro avuto nel pomeriggio con i rappresentanti della scietà giallorossa. Le autorità, alla luce delle perplessità logistiche e sui pericoli di ordine pubblico, hanno stabilito la mancanza di condizioni per garantire la sicurezza dell'allenamento.

Lazio-Roma, salta l'allenamento al Tre Fontane: i tifosi giallorossi protestano

La Roma ha reso noti i motivi che hanno portato all'annullamento della rifinitura a porte aperte al Tre Fontane in vista del derby: il club giallorossi spiega che "si è svolto nel tardo pomeriggio un tavolo tecnico convocato dalla Questura, in cui sono state sollevate una serie di criticità per l'allenamento di domani al Tre Fontane, in particolare le attività concomitanti quali rugby e luna park, l'affluenza prevista superiore alla capienza della tribuna (1500 posti, in attesa dell'agibilità della seconda tribuna), le attività pre-referendum (in particolare il dispiegamento delle forze dell'ordine già dislocate in prossimità dei seggi) e il rischio di paralisi del quadrante. A fronte di tutto ciò la società si trova così costretta a dover accogliere l'invito della Questura e ad annullare l'iniziativa". Una decisione che ha scatenato sui social le proteste dei tifosi romanisti che non vedevano l'ora di caricare i propri beniamini alla vigilia del derby contro la Lazio.

S.F.




Commenta con Facebook