• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Crotone > Calciomercato Crotone, Vrenna: "Fiducia a Nicola e ai giovani. Napoli? Ci proveremo grazie allo Scid

Calciomercato Crotone, Vrenna: "Fiducia a Nicola e ai giovani. Napoli? Ci proveremo grazie allo Scida"

Il presidente dei rossoblu ha parlato della posizione del tecnico e della situazione relativa allo stadio


Nicola, tecnico del Crotone ©Getty Images

17/10/2016 16:08

CROTONE VRENNA FIDUCIA NICOLA NAPOLI SCIDA  / NAPOLI - Sulle frequenze di 'Radio Crc', è intervenuto oggi Raffaele Vrenna, presidente del Crotone, che se la vedrà nel prossimo turno del campionato col Napoli di Sarri, reduce dalla sconfitta interna con la Roma. Queste le sue dichiarazioni: 

VIA LIBERA PER LO SCIDA - "Crotone-Napoli si giocherà allo stadio 'Ezio Scida': abbiamo consegnato tutta la documentazione in giornata e aspettiamo solo l'ufficialità che però è solo una formalità. E' normale che la Lega ancora oggi individui nello stadio di Pescara la sede di Crotone-Napoli, ma oggi la commissione si riunirà e comunicherà a tutti l'ufficialità.  Questo stadio ci può dare tanto, già 2 anni fa ci siamo salvati grazie al suo apporto e proveremo a fare lo stesso anche quest'anno".

FIDUCIA NEI GIOVANI E NEL TECNICO - "Al di là del nostro bilancio, se si potesse tornare indietro, tanti errori non si farebbero. Ma la nostra filosofia è quella di puntare sui giovani e dobbiamo aspettarli altrimenti non avrebbe senso. Se guardiamo anche al passato ci rendiamo contro che giocatori come Berardeschi, Cataldi, Florenzi, con fiducia e pazienza sono esplosi e speriamo che anche questi ragazzi in rosa possano avere la stessa carriera". Nicola? La fiducia al tecnico è confermata al 100%, di solito quando le cose non vanno bene il primo a pagarne le spese è l'allenatore, ma noi utilizziamo un'altra filosofia. Facciamo finta che il nostro campionato inizi col Napoli, nel nostro stadio. Quella azzurra è una grande squadra, faccio gli auguri a Milik di una pronta guarigione, ma i giocatori che sono in panchina sono all'altezza del Napoli per cui non sarà facile per noi. Anzi, sarà una battaglia sportiva e dovremo fare molta attenzione". 

F.S.

 




Commenta con Facebook