• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Sparta Praga-Inter, de Boer: "Non piango per le assenze. Brozovic è perdonato"

Sparta Praga-Inter, de Boer: "Non piango per le assenze. Brozovic è perdonato"

Il tecnico in conferenza stampa in vista della sfida di Europa League


Frank de Boer ©Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

28/09/2016 18:00

SPARTA PRAGA INTER DE BOER CONFERENZA EUROPA LEAGUE/ PRAGA (REPUBBLICA CECA) - Giornata di vigilia per l'Inter di Frank de Boer. I nerazzurri dopo la sconfitta a sorpresa contro l'Hapoel Beer Sheva sono chiamati al riscatto in Europa League con lo Sparta Praga. Il tecnico olandese dei nerazzurri in conferenza stampa parla delle ultime news Inter del momento. Ecco quanto raccolto da Calciomercato.it

"Dobbiamo sempre sapere come stiamo fisicamente - esordisce de Boer - Santon è rimasto a casa perché non è al 100% per giocare tre gare di seguito e ogni giocatore ha un situazione diversa. Devo vedere come stanno tutti quanti, domani farò dei cambi ma ho una squadra equilibrata e forte"

ICARDI-PERISIC: LA COPPIA DEL GOL - Per me sarà solo questione di tempo e anche gli altri giocatori segneranno. Non sono preoccupato per questa situazione, abbiamo tanti giocatori che possono segnare".

BROZOVIC - "E' stato punito e poi perdonato, deve tornare a lavorare con la squadra, dopo sarà convocato. Normale che le cose si facciano passo dopo passo. Convocato contro la Roma? Possibile".

IMPORTANZA EUROPA LEAGUE - "Noi vogliamo vincere dei trofei. Devo scegliere però quale giocatore gioca in questa competizione, vogliamo vincere comunque le partite e quella di domani è la partita più importante. Sparta? Difficile dire come giocherà domani".

GIOVANI IN SPOLVERO - "Vedo se un giocatore ha qualità. Quando hanno questo per me non ci sono dubbi nel metterlo in campo. Per l'Inter può essere una cosa molto positiva, investe molto nei giovani. Quando hai due giocatori della Primavera in prima squadra è positivo. Per me ogni giocatori viene trattato allo stesso modo. Quando poi un giocatore è pronto può entrare".

ASSENZA GIOCATORI PER FPF - "Dobbiamo accettarlo. Spiace ma certamente non piango perché siamo qui con giocatori molto validi".




Commenta con Facebook