• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI EMPOLI-INTER

PAGELLE E TABELLINO DI EMPOLI-INTER

Icardi strepitoso. Joao Mario si è preso il centrocampo. Male tra i nerazzurri solo Murillo


Icardi ©Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

21/09/2016 22:40

Ecco le pagelle di EMPOLI-INTER:

 

EMPOLI

Skorupski 6 - Incolpevole nei gol subiti. Nel primo tempo esce bene sui piedi di Icardi.

Laurini 5 - Come tutto il reparto difensivo soffre l'attacco nerazzurro. Esce per infortunio nella ripresa. Dal 68' Zambelli 6 - Entra in campo quando le avanzate nerazzurre si sono  ormai affievolite. Si guadgna la sufficienza.

Bellusci 5 - E' tra i colpevoli principali nella prima rete subita. Icardi stacca proprio in mezzo a lui e Laurini.

Barba 4,5 - Il secondo gol dell'Inter arriva per un suo passaggio errato e soffre Icardi più del compagno di reparto.

Dimarco 6 - Come i compagni fatica a contenere le avanzate degli attaccanti nerazzurri. Il giovane terzino ha però il merito di andare vicino al gol per ben due volte.

A. Tello 5,5 - Il centrocampista scuola Juventus paga la prova sottotono della squadra ma non è certamente tra i peggiori.

Dioussé 4,5 - Il giovane calciatore classe '97 perde tantissimi palloni. Gioca in un ruolo difficile e senza l'aiuto dei compagni vive una serata davvero complicata. E' anche tra i colpevoli del secondo gol subito.

Buchel 5 - Prova incolore del centrocampista di Martusciello. Giocando a sinistra la vita è davvero dura per lui: Candreva, infatti, è un cliente più che scomodo. Dal 57' Croce 6 - L'esperto centrocampista dà vivacità alla manovra toscana, che si fa vedere in avanti di più anche grazie alla sua presenza.

Saponara 5,5 - Da un calciatore come lui ci si aspetta sempre tanto. Si accende ad intermittenza, servendo qualche pallone buono ai compagni. Troppo poco per uno che solo lo scorso anno era finito nel mirino dei grandi club. Dal 68' Marilungo 6 - Si mette in mostra con un tiro in diagonale che termina di poco fuori.

Maccarone 5,5 - Fa subito ammonire Murillo con un ottimo spunto. Con la linea difensiva nerazzurra attenta per lui sono davvero poche le occasioni per mettersi in mostra.

Pucciarelli 5 - Ha l'occasione per riaprire la partita: spreca malamente, davanti al portiere, il pallone servitogli da Murillo.

All. Martusciello 5 - Schiera il suo solito Empoli, lasciando, però, in panchina gente che avrebbe potuto far comodo come Mauri, Pasqual e Gilardino.

 

INTER

Handanovic 7 - Due interventi d'autore nel corso del primo tempo su Dimarco. Il numero uno nerazzurro si esalta dicendo no al giovane terzino empolese.

D'Ambrosio 6,5 - L'intesa con Candreva cresce di partita in partita. Le migliori occasioni arrivano proprio dall'asse di destra. In difesa non soffre le avanzate dei toscani. Va anche vicino al gol con un tiro da fuori area ma Skorupski ci mette una pezza.

Miranda 6,5 - Solita partita ordinata del brasiliano, che dirige la difesa senza alcuna sbavatura. L'unico neo è l'ammonizione, ingenua, a centrocampo che in futuro potrebbe pesare.

Murillo 5,5 - Dopo due minuti è già ammonito. Il cartellino non lo condiziona più di tanto ma ad inizio ripresa sbaglia l'intervento di testa, consegnando il pallone a Pucciarelli che fortunatamente per i nerazzurri li grazia calciando malamente solo davanti al portiere. 

Santon 6 - A sinistra l'Inter gioca meno che dall'altra parte. Nessuna sbavatura dietro.

Medel 6 - Partita ordinata per il cileno. Davanti la difesa si fa notare meno rispetto alle altre partite ma la sua grinta è sempre importante. Dal 85' Melo s.v.

Kondogbia 6 - Torna a giocare nel suo ruolo preferito, davanti alla difesa accanto ad un altro centrocampista. La sua prestazione non è esaltante ma si mette in mostra sradicando diversi palloni. Dal 73' Gnoukouri 6 - 23' minuti di normale amministrazione per il giovane centrocampista, che si guadagna la sufficienza.

Candreva 7 - A tratti appare devastante. I suoi avversari faticano a contenerlo. E' suo l'assist che permette ad Icardi di mettere a segno il  primo gol. Dal 75' Eder s.v.

Joao Mario 7 - La scorsa stagione era mancata fantasia a centrocampo. L'Inter questa stagione l'ha trovata. Tutti i palloni passano per i piedi del portoghese, che sa sempre cosa fare. Delizioso il passaggio con cui manda in porta Icardi per il 2-0.

Perisic 6 - Meno incisivo di Candreva ma è sempre una spina nel fianco dei toscani.

Icardi 7,5 - Con la doppietta di stasera sono sei i gol per il nuovo capocannoniere della Serie A. L'argentino, dopo la grande prova contro la Juventus, si conferma schiantando l'Empoli con due gol da vero bomber. Sarebbe potuta arrivare anche la tripletta, ma prima si allunga un po' troppo il pallone, favorendo l'uscita di Skorupski, e poi si ostacola con Eder.

All. de Boer 6,5 - L'olandese si è preso l'Inter. Secondo successo consecutivo per l'ex Ajax dopo il ko in Europa League, che schiera gli stessi 11 che hanno batutto la Juventus, fatta eccezione di Kondogbia che prende il posto dello squalificato Banega. La sua squadra lo ripaga con un'altra ottima prestazione. Le voci di un esonero ora sono davvero lontane.

 

Arbitro: Guida 6,5 - Gestisce bene i cartellini. Giuste tutte le ammonizioni di questa sera. Per essere pignoli ne mancherebbe una per Kondogbia che stende Saponara a limite dell'area. Tiene, comunque, in pugno la gara, che sfila liscia fino alla fine senza alcun problema.

 

TABELLINO

EMPOLI-INTER  0-2

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini (68' Zambelli), Bellusci, Barba, Dimarco; A. Tello, Dioussé, Buchel (57' Croce); Saponara (68' Marilungo); Maccarone, Pucciarelli.

A disp.: Pelagotti, Pasqual, Cosic, Zambelli, Croce, Mchedlidze, Krunic, Pereira da Silva, Mauri, Gilardino, Marilungo. All.: Martusciello

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Murillo, Santon; Medel (85' Melo), Kondogbia (73' Gnoukouri); Candreva (75' Eder), Joao Mario, Perisic; Icardi.

A disp.: Carrizo, Miangue, Ansaldi, Nagatomo, Ranocchia, Eder, Felipe Melo, Gnoukouri, Palacio, Jovetic, Gabigol. All.: De Boer

Arbitro: Guida

Marcatori: 9' e 17' Icardi (I),

Ammoniti: 2' Murillo, 23' Medel, 24' Miranda, 58' Joao Mario (I), 46' Maccarone (E)




Commenta con Facebook