• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Milan-Lazio, Inzaghi: "Keita ci ha dato la scossa. Biglia e Felipe Anderson..."

Milan-Lazio, Inzaghi: "Keita ci ha dato la scossa. Biglia e Felipe Anderson..."

Le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia del match di San Siro


Simone Inzaghi ©Getty Images

19/09/2016 13:56

MILAN LAZIO INZAGHI CONFERENZA STAMPA SERIE A/ ROMA - Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato che vedrài biancocelesti impegnati in casa del Milan: "Lazio camaleontica? Al di là dei moduli, quello che conta è l'interpretazione. L'anno scorso abbiamo giocato bene con i 4-3-3 quest'anno abbiamo cambiato contro Juventus e Pescara. C'erano giocatori affaticati, sappiamo che con il Milan sarà difficile".

BIGLIA OUT - "Biglia non ha provato in settimana, sentiva ancora fastidio. E' un peccato perché nessun alleantore ci rinuncerebbe, ma abbiamo fatto bene anche senza di lui".

FELIPE ANDERSON - "Felipe ha lavorato benissimo in queste settimane, sono contento per come si allena, per l'intensità che mette durante la settimana. Se uno si allena bene i frutti si vedono la domenica".

KEITA - "Keita titolare? Lui è ripartito nel migliore dei modi, a Verona e con il Pescara ci ha dato una scossa importante. Stefan de Vrij? Domani giocherà sicuramente".

OBIETTIVI - "Che campionato potrà fare la Lazio? Difficile da dire, tutte le squadre sono organizzate e tutte le partite vanno giocate al massimo".

IL MILAN - "Cosa mi preoccupa del Milan? Hanno giocatori di qualità in tutti i reparti, bisogna fare attenzione. Gara speciale perché affronto l'ex squadra di mio fratello Filippo? Ha fatto la storia al Milan da giocatore e avrebbe voluto farla anche da allenatore: sappiamo che hanno cambiato tanti allenatori negli ultimi anni e la colpa evidentemente non era dei tecnici".

S.F.




Commenta con Facebook