• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, i cinesi 'ordinano': Montella non si tocca!

Calciomercato Milan, i cinesi 'ordinano': Montella non si tocca!

La nuova proprietà esclude categoricamente rivoluzioni in panchina


Vincenzo Montella © Getty Images

14/09/2016 09:27

CALCIOMERCATO MILAN I CINESI CONFERMANO VINCENZO MONTELLA IN PANCHINA / MILANO - L'inizio di stagione balbettante del Milan non ha affatto intaccato la stima della nuova proprietà cinese rossonera nei confronti dell'allenatore Vincenzo Montella: secondo quanto si legge questa mattina in edicola sulle colonne del 'Corriere dello Sport', il nuovo gruppo dirigente ha escluso rivoluzioni di calciomercato Milan in panchina, confermando il tecnico campano in quanto non ritenuto colpevole dei risultati sportivi finora conseguiti. Nella finestra invernale di calciomercato a gennaio, i cinesi intendono rinforzare la squadra anche e soprattutto dal punto di vista caratteriale.

L'allenatore del Milan Vincenzo Montella ha commentato così la sconfitta rimediata per una rete a zero (gol di Perica) contro l'Udinese nell'ultimo turno di campionato, la terza giornata della Serie A: "Non siamo contenti, anzi c'è molta amarezza. Partita difficile alla vigilia, difficilissima in campo. Abbiamo trovato una squadra compatta, molto bassa: non abbiamo trovato il cambio ritmo. Nel finale, poi, è mancato un pizzico di sfortuna. Peccato, perché quando non puoi vincere è importante non perdere: vuol dire che dobbiamo lavorare ancora di più, ancora meglio. Avevamo iniziato bene, in queste partite ci vuole guizzo, un pizzico di fortuna e la partita sarebbe cambiata: non abbiamo avuto il cambio di passo a centrocampo e sugli esterni per mettere l'Udinese in difficoltà. Rigore negato a Bacca? Dispiace, ma ci può stare. Potevamo fare meglio nell’uno contro uno sugli esterni, abbiamo sfruttato poco nella costruzione di gioco, non eravamo molto veloci, ed abbiamo permesso loro di difendersi e raddoppiare. Peccato non aver sbloccato la partita nel primo tempo. Bisogna sempre lavorare sulla tattica, sulla tecnica e sull'atteggiamento mentale. Bacca? Quando fai i viaggi oltreaoceanici, qualcosa perdi, ma come ce l’abbiamo noi i Nazionali, ce li hanno anche altri. Alibi? No, non dobbiamo trovarne noi, non deve trovarli il calciatore".

S.D.




Commenta con Facebook