• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Gullit attacca Mancini: "Squadra non pronta per colpa sua"

Inter, Gullit attacca Mancini: "Squadra non pronta per colpa sua"

L'ex calciatore del Milan ottimista sul futuro del connazionale de Boer


Roberto Mancini ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

05/09/2016 16:31

INTER GULLIT MANCINI DE BOER / MILANO - Un ex Milan che attacca un ex Inter: derby anche fuori dal campo con Ruud Gullit che non risparmia frecciatine a Roberto Mancini. Intervistato da 'Ziggo Sport', l'ex rossonero spiega il momento difficile dell'Inter: "E' una squadra praticolare con tanto talento e poca amalgama. La colpa è di Mancini che non ha lavorato in fase di preparazione e si nota. Ha pensato che sarebbe andato via in ogni caso e ha allenato pochissimo il gruppo". 

Così ora le news Inter per Gullit mostrano una squadra non all'altezza degli obiettivi nerazzurri: "de Boer si è ritrovato una squadra poco pronta. Ora deve cercare le giuste misure per ricostruire la squadra. Quando otterrà entrambe le cose, deve cercare di far giocare bene la squadra". 

Nel frattempo il tecnico olandese dovrà fare conoscenza con il calcio italiano, sicuramente diverso da quello olandese, ma Gullit è ottimista da questo punto di vista: "Sicuramente de Boer dovrà adattarsi in fretta ma sono sicuro che ci riuscirà: è un tipo che impara velocemente". 

Nelle prime due giornate di campionato, l'Inter ha raccolto soltanto un punto perdendo a Verona con il Chievo e pareggiando in casa contro il Palermo. Ora i nerazzurri sono chiamati al riscatto nella sfida fuori casa contro il Pescara in programma domenica sera: una partita in cui de Boer dovrebbe contare anche su Joao Mario, mentre probabilmente per il debutto di Gabigol bisognerà attendere il turno successivo visto che rientrerà pochi giorni prima dell'incontro dal Sudamerica dove è impegnato con il Brasile. Sono loro due gli ultimi colpi del calciomercato nerazzurro che il Suning ha voluto 'regalare' al popolo interista per dimostrare la volontà della nuova proprietà di riportare in alto l'Inter. Ora tocca a de Boer far rendere tutta la squadra al massimo a partire dalla sfida dell''Adriatico'. 




Commenta con Facebook