• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Ibrahimovic: "La mentalità vincente me l'hanno data i bianconeri"

Juventus, Ibrahimovic: "La mentalità vincente me l'hanno data i bianconeri"

L'attaccante svedese ha ricordato gli anni che ha trascorso a Torino


Zlatan Ibrahimovic © Getty Images

20/08/2016 23:08

MANCHESTER UNITED IBRAHIMOVIC RICORDI JUVENTUS / MANCHESTER (Inghilterra) - "La mia mentalità vincente è arrivata dalla Juventus", firmato Zlatan Ibrahimovic. Insomma, non uno qualunque. Il campione svedese è ritorno sui suoi anni in rossonero in un'intervista rilasciata al sito ufficiale del Manchester United: "Ho giocato con molti grandi stelle nella mia carriera. Voglio dire, quando sono arrivato alla Juventus ero un ragazzo giovane. Ho avuto Vieira, Cannavaro, Thuram, Buffon, Del Piero, Trezeguet, Nedved, Camoranesi, Emerson. Quella era una squadra 'mostruosa', c’erano così tante stelle. La mentalità è arrivata da questa squadra. Più maturi si diventa, più si assumono responsabilità".

Ibra ha poi svelato il suo impatto col nuovo ambiente: "Sto cercando di aiutare tutti gli altri. La gente mi giudica prima di conoscermi ma questo non mi preoccupa: mi entra da un orecchio ed esce dall'altro. E' importante quello che i ragazzi dello United pensano di me, che è la cosa più importante. Se posso aiutare loro allora lo farò".

Infine ha parlato dell'avvio di campionato dei 'Red Devils': "La squadra ha fatto bene e penso che possiamo fare molto, molto di più. Ma è la seconda partita in Premier League e fondamentalmente ci sono un sacco di cose sono nuove: abbiamo un nuovo allenatore, nuovo staff, alcuni nuovi giocatori... E' come un puzzle: bisogna mettere insieme un pezzo alla volta per completarlo. Ma penso che alla fine il nostro risultato sarà buono".

D.G.




Commenta con Facebook