• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Fazio si presenta: "Sono nella squadra più importante d'Italia"

Roma, Fazio si presenta: "Sono nella squadra più importante d'Italia"

Il difensore ha parlato in conferenza stampa


Fazio (Calciomercato.it)
Andrea Corti (@cortionline)

12/08/2016 14:05

ROMA FAZIO PRESENTAZIONE / ROMA - Dopo l'arrivo e l'esordio con il Latina che ha caratterizzato le news Roma dei giorni scorsi, Federico Fazio è stato presentato dal club giallorosso a Trigoria. Queste le parole del difensore, penultimo colpo di calciomercato della Roma prima di Vermaelen: "I primi giorni mi sono allenato con la Primavera per mantenere il ritmo partita, visto che la squadra era impegnata tournée negli Usa. Poi ho conosciuto i miei nuovi compagni e mi sono allenato con loro. Con il Latina ho giocato i miei primi 90' dopo 3 mesi e mi sono trovato bene, sia a livello fisico che nell'intesa con i miei compagni".

PORTO - "E' una doppia sfida molto difficile e delicata, saranno 180 minuti da giocare al massimo. Sarà importante iniziare bene la stagione con una partita già decisiva, come può essere un preliminare di Champions. Dobbiamo cercare di centrare questo obiettivo. E' fantastico giocare in Europa, specie in Champions League. Il gruppo lo sa e ne è consapevole. Nella trasferta in Portogallo sarà importante soprattutto non prendere gol ed essere compatti e solidi".

CONTINUITA' - "Solo negli ultimi 6 mesi al Tottenham non ho avuto la continuità delle esperienze precedenti. Negli anni a Siviglia non mi ero mai sentito così bene. Mi piace lavorare duramente ed allenarmi con intensità, dal punto di vista fisico non ho preoccupazioni".

MODULO - "Personalmente non problemi a giocare in una difesa a 4 o a 3, sono a disposizione. Non siamo ancora entrati nei dettagli, avremo modo di farlo quando riprenderanno gli allenamenti".

SERIE A - "Ogni campionato ha le sue caratteristiche, ma ritengo che, sulla carta, il campionato italiano può adattarsi meglio alle mie caratteristiche. Non sono preoccupato dal punto di vista dell'ambientamento. In merito alla domanda sulla preparazione, sono arrivato solo da pochi giorni. Sono uno che lotta sempre, sono competitivo e ho una mentalità vincente. Per questo sono venuto qui e spero di poter vincere qualcosa già da quest'anno".

ROMA - "A mio avviso la Roma è la squadra più importante d'Italia, è un onore giocare per una squadra che una tifoseria così appassionata, non vedo l'ora di giocare davanti al nostro pubblico. Uno dei giocatori che mi piaceva di più era Walter Samuel, che seguivo da tifoso ai tempi del Boca e che ho seguito anche quando si è trasferito in Italia. Un altro giocatore che per me è stato un riferimento è stato Gabriel Milito".

PEROTTI - "E' un caro amico, ero già venuto a trovarlo qui a Roma. Lui era appena arrivato e già allora mi parlava in termini entusiastici della Roma, della città, dell'affetto dei tifosi. Mi aveva detto da subito che questo è un grandissimo club. Poter condividere momenti di calcio con lui, avendo già condiviso 7 anni con lui, è davvero bellissimo ed è un onore per me".




Commenta con Facebook