• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TV & cinema > Cinema, Giffoni Film Festival 2016: svelati i 100 film in concorso

Cinema, Giffoni Film Festival 2016: svelati i 100 film in concorso

Da Jean Reno a Rob Reiner, sono diversi nomi del grande e del piccolo schermo che spiccano nella 46esima edizione del festival


Cinema (Getty Images)

17/06/2016 14:46

CINEMA GIFFONI FILM FESTIVAL 2016 FILM IN CONCORSO / ROMA - Il programma ospiti si sta definendo giorno dopo giorno, ma il Giffoni Film Festival 2016 ha già i suoi film in concorso, ben 100. La 46esima edizione, dedicata al tema Destinazioni, si terrà a Giffoni Valle Piana dal 15 al 24 luglio e le produzioni saranno rimesse al giudizio dei ragazzi che raggiungeranno la cittadina del salernitano.

Diversi i nomi importanti del grande e del piccolo schermo. Jean Reno nel cast di “Brothers of the Wind”, il regista Rob Reiner (“Harry, ti presento Sally”) con il film “Being Charlie”, il regista Michael Caton-Jones (“Voglia di Ricominciare”, “The Jackal” e “Basic Instinct 2”) con “Urban Hyms” mentre nel cast di “From Nowhere” dell'americano Matthew Newton Julianne Nicholson si trovano Dennis O’Hare (“American Horror Story”, “True Blood”, “Dallas Buyers Club”) e J. Mallory McCree (“Quantico”).

Ecco la selezione dei film divisa per giurie.

Elements +3 - Corti in concorso:

Dummysaurs: The Impossible tanning di Luca Bigliazzi (Italia, 2016)
Sissy's dream di Fabrizio Gammardella (Italia, 2015)
The Birdie di Yekaterina Filippova (Russia, 2015)
Crocodile di Julia Ocker (Germania 2015)
Dragon Hunt di Arnaud Demuynck (Francia/Belgio, 2016
Dunder di Endre Skandfer (Norvegia, 2016)
Frozen Fun di Verena Fels (Germania, 2015)
Getting Dressed Can Be Fun di Samuel Guénolé (Francia/Belgio, 2015)
Head up di Gottfried Mentor (Germania, 2015)
Hey Deer! di Ors Bárczy (Ungheria, 2015)
Hippo Hop di Patxi Aguirre (Germania, 2015)
I am not a Mouse di Evgenia Golubeva (Regno Unito, 2015)
Lili has a guest di Siri Melchior (Danimarca, 2015)
Little Lion Pustewind di Jana Richtmeyer (Germania, 2016)
Little Shimajiro di Isamu Hirabayashi (Giappone, 2015)
Miriam`s Stray Dog di Andres Tenusaar (Estonia, 2015)
Moon Wolves di Nima Yousefi (Svezia, 2016)
Moroshka di Polina Minchenok (Russia, 2015)
The Musical Dragon di Camille Müller (Svizzera, 2015)
Spring in Autumn di Tatiana Kublitskaya (Bielorussia, 2015)
Stone Soup di Clémentine Robach (Belgio, 2015)
The Unwashed penguin di Isabelle Favez (Russia, 2015)
What Dreams the Bear Sees di Ruslan Sinkevich(Bielorussia, 2015)
ZOO Story di Veronika Zacharová (Repubblica Ceca, 2015).

Elements +6 - Film in concorso:

LUNGOMETRAGGI

Iqbal Farooq and the Secret Recipe di Tilde Harkamp (Danimarca)
Abulele di Jonathan Geva (Israele)
The Wild Soccer Bunch - The Legend Lives! (Germania) di Joachim Masannek
Code M di Dennis Bots (Olanda)
Snowtime! di Jean-François Pouliot e François Brisson (Canada, distr. it. Notorius Pictures)
Mr Frog di Anna Van Der Heide (Olanda – Belgio)
Zip & Zap and the Captain’s Island, di Oskar Santos (Spagna)

CORTOMETRAGGI

Nino & Felix di Lorenzo Latrofa e Marta Palazzo (Italia, 2015)
Il mio cane si chiama vento di Peter Marcias (Italia, 2016)
Adija di Apollonia Thomaier (Stati Uniti, 2016)
Alike di Daniel Martínez Lara e Rafa Cano Méndez (Spagna, 2015)
Chika, the Dog from the Ghetto di Sandra Schiessl (Germania, 2016)
Real Strength di Svend Colding (Danimarca, 2016)
Taking Flight di Brandon Oldenburg (Usa, 2015)
Die Geschichte vom Fuchs, der den Verstand verlor di Christian Asmussen e Matthias Bruhn (Germania, 2015).

Elements +10 - Film in concorso:

LUNGOMETRAGGI

Fortune Favors the Brave di Norbert Lechner (Germania)
Blue Bicycle di Umit Koreken (Turchia)
Nelly’s Adventure di Dominik Wessely (Germania)
Tsatsiki, Dad and the Olive war di Lisa James-Larsson (Svezia)
Fly Away Home di Mirjam Unger (Austria)
Brothers of the Wind di Gerardo Olivares (Austria)
Hang in there, Kids! di Laha Mebow (Taiwan)

CORTOMETRAGGI

An afterthought di Matteo Bernardini (Italia, 2016)
Butterflies di Lisa Riccardi (Italia, 2016)
I Want to Dance di Rebecca Forsberg (Svezia, 2016)
Noni & Elisabeth di Nanna Blondell (Svezia, 2016)
The Trophy Thief di Dave Edwardz (Australia, 2015)
Where have you been di Katja Benrath (Germania, 2016)
Zombriella di Benjamin Gutsche (Germania, 2016).

Generator +13- Film in concorso:

Learn by Heart regia di Mathieu Vadepied (Francia)
Fanny’s Journey di Lola Doillon (Francia-Belgio, distribuzione italiana Lucky Red)
Rara di Pepa San Martin (Cile/Argentina, distribuzione italiana Nomad Film)
My Revolution di Ramzi Ben Sliman (Francia)
Fog in August di Kai Wessel (Germania, distribuzione italiana Good Film)
King Jack di Felix Thompson (Usa)
The Day Will Come di Jesper W. Nielsen (Danimarca)

Generator +16- Film in concorso:

Rag Union di Mikhail Mestetskiy (Russia)
Mellow Mud di Renārs Vimba (Lettonia)
The Violin Teacher di Sergio Machado (Brasile, distribuzione italiana Academy Tw)
My Name is Emily di Simon Fitzmaurice (Irlanda)
Girl Asleep di Rosemary Myers (Australia)
The Here After di Magnus Von Horn (Svezia/ Polonia/ Francia)
Being Charlie di Rob Reiner (USA)

Generator +18- Film in concorso:

Anna (Colombia/Francia) di Jacques Toulemonde
Black (Belgio) di Adil El Arbi & Bilall Fallah
Center of My World di Jakob M. Erwa (Germania/Austria)
Chicken di Joe Stephenson (Gran Bretagna)
Losers di Ivaylo Hristov (Bulgaria)
Urban Hymn di Michael Caton-Jones (Regno Unito)
From Nowhere di Matthew Newton (USA)

CORTOMETRAGGI

Fiction
Balcony di Toby Fell-holden (UK, 2015)
Bellissima di Alessandro Capitani (Italia, 2015)
Duale di Gianluca Santoni (Italia, 2015)
A metà luce di Anna Gigante (Italia, 2016)
Kalash di Bachir Abou Zeid (Libano, 2016)
Madre di Simón Mesa Soto (Svezia, 2016)
Samira di Charlotte A. Rolfes (Germania, 2016)
The Truants di Aaron Dunleavy (UK, 2016).

Animation
How long, not long di Michelle e Uri Kranot (Danimarca, 2016)
Jonas and the sea di Marlies Van Der Wel (Olanda, 2015)
Once upon 3 times di Julie Rembauville e Nicolas Bianco-Levrin (Francia, 2016)
Blind Vaysha di Theodore Ushev (Canada, 2016)
Fences di Natalia Krawczuk (Polonia, 2015)
The Head Vanishes di Franck Dion, Francia 2016)
Lo Steinway di Massimo Ottoni (Italia, 2016).

GEX DOC - Documentari in concorso:

My Room (Camera Mia) di Alessandro Piva
An Open Secret di Amy Berg (USA)
Facebookistan di Jakob Gottschau (Danimarca)
P.S. Jerusalem di Danae Elon (Canada)
Real Boy di Shaleece Haas (USA)
Thank You for Playing di David Osit (Usa)
Dreaming of Denmark di Michael Graversen (Danimarca)

S.C.




Commenta con Facebook