• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, Pjanic alla Juventus: da Murillo a Witsel, le mosse in entrata

Calciomercato Roma, Pjanic alla Juventus: da Murillo a Witsel, le mosse in entrata

Un centrale di difesa, un esterno basso ed un centrocampista centrale: Sabatini è pronto


Murillo, Witsel e van der Wiel ©Getty Images
Omar Parretti (@omarJHparretti)

09/06/2016 13:00

CALCIOMERCATO ROMA CESSIONE PJANIC JUVENTUS VAN DER WIEL / ROMA - Nel giro di pochissimi giorni il mondo Roma è stato scosso da tre notizie cruciali, seppure per motivi diversi: il rinnovo di Totti, l'infortunio di Antonio Rüdiger e la cessione (ovviamente manca l'ufficialità) di Miralem Pjanic alla Juventus. Il difensore tedesco stava per essere ceduto in Inghilterra al Chelsea di Conte, ma la rottura del crociato (che lo terrà fuori dai campi almeno sei mesi) ha fermato l'operazione, costringendo a cambiare strategie per il calciomercato. Di queste ore anche l'accelerata decisa della 'Vecchia Signora' per il talento bosniaco che con tutta probabilità finirà ai bianconeri. Adesso però a Trigoria - nonostante l'addio di un big  - arrivano anche i contanti e Walter Sabatini potrà iniziare concretamente il proprio lavoro. Da van der Wiel a Witsel, passando per Murillo ed Ogbonna: il mercato della Roma dopo l'addio di Pjanic.

PJANIC ALLA JUVENTUS: 30 MILIONI DI EURO, ECCO COME

Non parliamo di formalità, ma tutti i pezzi sono oramai disposti sulla scacchiera: Miralem Pjanic a breve sarò un nuovo giocatore della Juventus. Il più cercato, il più voluto dalla dirigenza torinese che aveva bisogno di un 'cervello' in mezzo al campo. Gradito anche a mister Allegri per la propria duttilità tattica: l'ex Lione infatti può giocare sia regista in una mediana a tre, sia in posizione più avanzata portandosi sulla trequarti in quello che può essere un 4-3-1-2. La Roma dal canto suo perde un interprete fondamentale del proprio gioco, che quest'anno ha vissuto probabilmente la sua miglior stagione nella Capitale, ma la cessione del bosniaco è diventata forzata. Con Rüdiger fuori dal mercato per via del ko fisico, il nome di Pjanic era necessariamente passato ad essere il primo sulla lista dei partenti assieme a quello di Nainggolan (che almeno per adesso sembrerebbe così 'salvo'). Calciomercato.it già nella serata di ieri vi ha parlato dell'allungo bianconero: Pjanic e la Juventus hanno raggiunto un accordo, un contratto quinquennale da 4,5/5 milioni di euro all'anno esclusi eventuali bonus. Ai giallorossi invece - dopo la definizione della trattativa tra Juventus e Watford per Pereyra - andranno 30 milioni più altri 2 di bonus.

SABATINI AL LAVORO: VAN DER WIEL, MURILLO, WITSEL E GLI ALTRI

Il calciomercato Roma adesso può partire definitivamente visto il tesoretto che verrà incassato per Pjanic. Non solo, ci sono anche altri giocatori che potrebbero essere piazzati ora, oppure verso la fine dell'estate: gli esuberi giallorossi sono molti. Iturbe Ljajic ad esempio possono fruttare qualche altro milione, poi c'è da considerare a parte anche tutta la questione Dzeko. Altri introiti che andrebbero definitivamente a scongiurare la cessione di Nainggolan, a meno che non sia lo stesso belga a chiedere di andare via. 

Cessioni sì, ma da ora in poi anche acquisti. In difesa dovrà essere fatto almeno un arrivo per il settore centrale e Roma-Umtiti rimane ad oggi ancora l'accostamente più caldo e fattibile. Il grande obiettivo, ma non sarà affatto semplice, è Jeison Murillo dell'Inter che è costretta a fare qualche cessione, ma valuta il colombiano ampiamente sopra 25 milioni di euro. In coda sempre l'ex Benatia e il parametro zero Martin Caceres. Infine in risalita anche le quotazioni del Nazionale azzurro Angelo Ogbonna. Sugli esterni invece da registrare il presunto incontro tra van der Wiel (anche lui svincolato) ed i capitolini e la stretta più o meno decisiva per Mario Rui dell'Empoli.

Infine occhio in mezzo al campo: nonostante uno Strootman a pieno servizio sia più di quello che può dare il mercato, la pista Witsel potrebbe tornare d'attualità. Anche Brozovic rimane un nome spendibile seppure con caratteristiche diverse. Sul piano europeo occhio infine a Krychowiak del Siviglia e Kovacic  del Real Madrid (già accostato a Milan e Juventus). Il sogno di molti tifosi giallorossi è comunque il biondo talento danese, Christian Eriksen: operazione difficilissima.




Commenta con Facebook