• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, un 'big' lo regalano i partenti?

Calciomercato Juventus, un 'big' lo regalano i partenti?

Tra cessioni e riscatti la 'Vecchia Signora' potrebbe fare affidamento su un tesoretto da 100 milioni di euro


Pereyra-Hernanes-Neto © Getty Images

09/05/2016 15:55

CALCIOMERCATO JUVENTUS BUDGET ESTIVO / ROMA - "La rosa della Juventus è difficilmente migliorabile: in estate faremo solamente degli innesti mirati", parola di Massimiliano Allegri. Tradotto: la dirigenza cercherà di piazzare un colpo da 90 per ogni reparto, in modo da poter dare finalmente l'assalto alla Champions League. Un mercato, il prossimo, che sarà in buona parte finanziato dagli introiti generati quest'anno dalla Juventus (premio scudetto e Champions, oltre agli incassi del botteghino), dai diritti tv e dagli sponsor. Il budget, insomma, dovrebbe essere di tutto rispetto e tale da permettere l'acquisto di tre big. 

Ma non è da escludere che uno di loro non lo 'regalino' gli esuberi ed i possibili partenti. Se Caceres è l'unico che se ne andrà a parametro zero, la 'Vecchia Signora' ha un tesoretto potenziale di circa 100 milioni di euro in rosa. Da dove arrivano tutti questi soldi? E' presto detto. Partiamo dai riscatti: se il Marsiglia eserciterà il proprio diritto per Isla saranno 7 i milioni girati nelle casse juventine. Dalle parti di corso Galileo Ferraris, poi, si augurano che il Bayern Monaco anticipi quello di Coman (da esercitare entro il 30 aprile 2017) e versi subito i 21 milioni di euro pattuiti. 

Il resto del gruzzolo, invece, potrebbe essere racimolato attraverso le cessioni di Neto (7 milioni), Pereyra (15), Hernanes (6-7), Asamoah (15) e Zaza (25-28), anche se questi ultimi due potrebbero fare ancora comodo ad Allegri e la loro partenza non è poi così certa. Infine c'è da considerare l'incognita Morata: se il Real Madrid dovesse veramente esercitare il famoso 'recompra' - per poi rivenderlo in Premier - la Juventus avrebbe a disposizione altri 30 milioni di euro da investire sul mercato. Ma in quel caso bisognerebbe acquistare il sostituto dello spagnolo e non sarà facile non reinvestire l'intero importo per trovare un'alternativa del suo livello.

D.G.




Commenta con Facebook