• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Lippi: "Allegri migliore di tutti. La cessione di Pogba..."

Juventus, Lippi: "Allegri migliore di tutti. La cessione di Pogba..."

L'ex tecnico bianconero: "Questo è lo scudetto di tutti, fatico a credere che non si continui a vincere"


Marcello Lippi (Calciomercato.it)

26/04/2016 12:18

JUVENTUS LIPPI SCUDETTO ALLEGRI POGBA / TORINO - La Juventus festeggia il quinto scudetto consecutivo. Insieme al primo della serie certamente il più bello perché più inaspettato dopo l'addio la scorsa estate di tre campioni come Vidal, Pirlo e Tevez ed un avvio di stagione disastroso con un punto nelle prime tre giornate. Ma poi la squadra di Allegri ha infilato una serie di vittorie incredibili che ha portato i bianconeri a rimontare fino al primo posto aritmetico con tre turni di anticipo. Intervistato dalla 'Gazzetta dello Sport', il grande ex Marcello Lippi ha parlato del titolo conquistato e delle altre news Juventus: "Questo è lo scudetto di tutti. Come sempre. Non esiste lo scudetto di uno solo, anche se dovesse segnare 30 gol come Higuain. È lo scudetto dei giocatori. È lo scudetto della società che trasmette presupposti psicologici unici. È lo scudetto dei campioni storici, come Buffon, che hanno trasmesso questi valori ai nuovi. Ed è lo scudetto di un allenatore che incarna perfettamente la cultura del calcio italiano: concreto, saggio, sempre sul pezzo. Allegri è stato bravissimo, non bravo. Ha avuto una crescita continua, direi spaventosa, e oggi è il miglior allenatore italiano. Ha tutto quello che ci vuole e non intendo soltanto la competenza tecnico-tattica, che forse è la meno importante. Bravo anche a gestire il turnover, a far sentire tutti importanti e parte di un progetto: gli avvicendamenti non sono stati solo per emergenza".

Ma la Juve ha sempre fame di vittorie e già pensa al prossimo anno e a diventare la prima squadra a vincere sei scudetti di fila: "In effetti faccio fatica a credere che questa Juventus non continui a vincere. Soprattutto perché, come avevo detto scherzando, ha dato un girone di vantaggio alle altre che non sono state capaci di approfittarne. Non so se succederà ancora" prosegue Lippi prima di commentare il possibile addio di Pogba nella prossima sessione di calciomercato: "Un giorno l’Avvocato mi disse: 'Caro Marcello, le do una brutta notizia, dobbiamo vendere Zidane, ma investiremo quei soldi. Pensi intanto a un altro Zidane…'. E io risposi: 'No, non c’è, cercheremo altro'. Abbiamo preso Buffon, Nedved e Thuram e siamo stati forti lo stesso. Da quanto sento, l’intenzione è tenerlo: sarebbe la dimostrazione di grande forza, anche per puntare decisamente all’Europa".

M.R.

 




Commenta con Facebook