• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-MILAN

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-MILAN

Viviano e De Silvestri in serata, Diakite' no. Bacca decisivo, Balotelli lotta per 90'. Bonaventura e Kucka a due facce


Bacca sfugge a Diakité ©Getty Images
Stefano Carnevali

17/04/2016 22:40

Ecco le pagelle di SAMPDORIA-MILAN:

 

SAMPDORIA

Viviano 7 – 30' minuti d'ordinaria amministrazione, poi il miracolo su Bacca. Molto bene, sempre sul colombiano, in uscita, al 18' della ripresa. Nulla può nel terzo confronto con la punta del Milan che segna il gol partita. 

Diakité 5 – Parte a destra, poi passa a sinistra. Ci mette il fisico ma efficacia e rapidità non sono sempre di alto livello. Certamente il meno sicuro della difesa di casa.

Silvestre 6,5 – Perno del terzetto arretrato: traballa spesso, ma non affonda mai. Decisivo al 23' della ripresa quando salva, da solo contro tre. 

Cassani 6 – Centro-sinistra per lui che ha trascorsi importanti da cursore destro. Si comporta bene, sfruttando soprattutto la propria rapidità.

De Silvestri 7 - Un buon primo tempo: bel duello con Antonelli che non ha vincitori chiari. Con il passare dei minuti cresce molto: nella ripresa è una fonte di gioco costante. 

Krsticic 5,5 – Deve fare filtro e fatica un po'. Contribuisce comunque a mantenere Bonaventura sotto controllo. Dal 65' Barreto 5,5 - Prova a dare un po' più di qualità. Risultati non molto positivi. 

Fernando 6 – Gestisce un numero di palloni molto elevato, però non è sempre lucido e preciso nella giocata.

Dodò 6 – Non spinge come potrebbe, risultando più efficace nelle chiusure. Al 21' salva la Samp sugli sviluppi di un corner. Cresce con il passare dei minuti, ingaggiando un bel duello con Abata. Gli viene annullato anche un gol. Nella ripresa è molto meno positivo.

Alvarez 5,5 – Legge bene la partita, muovendosi con accortezza. Pecca, però, per dinamismo (e non è una novità) e per la scelta nelle giocate. Comincia male la ripresa, perdendo palloni pericolosi. Dal 56' Correa 5,5 - Leggerino. Si fa apprezzare per la rapidità, ma non fa molto meglio di Alvarez, nascondendosi un po' troppo.

Soriano 5 – Svaria alle spalle di Quagliarella. Risulta fastidioso soprattutto per i mediani rossoneri, che insidia in più occasioni. Progressivamente esce un po' troppo dal gioco. Dall'80' Muriel s.v.

Quagliarella 6 – Gioca con pochi tocchi, quasi di prima. Non ha molte occasioni ma risulta sempre pericoloso. Vicino al gol al 19' della ripresa. E' davvero sempre in agguato. 

All. Montella 6,5 – La Samp soffre un po' nei primi 20', poi ha delle fiammate che mettono in crisi il Milan. I blucerchiati hanno forse il torto di non sfruttare fino in fondo le opportunità che avrebbero sulle fasce. La squadra di Montella, comunque, si conferma in salute. 

 

MILAN

Donnarumma 6,5 – Sembra sempre in difficoltà nei posizionamenti. E' come se, cercando sempre di anticipare la giocata altrui, si metta un po' nei guai da solo. Tante smanacciate e una bella parata al 19' del secondo tempo su Quagliarella. 

Abate 7 – Qualche errore di misura in avvio. E' un po' esposto, perché non c'è più Honda a dargli una mano, ma riesce comunque a contenere Dodò. Bello l'assist al 31' per Bacca. Con il passare dei minuti cresce per intraprendenza. Salva il Milan, con un'ottima diagonale, al 13' della ripresa. Non rinuncia ad affondare nemmeno nel finale, confermandosi in grande forma. 

Alex 6,5 – Due chiusure di alto livello già nei primi minuti. Serata non facile: risponde con concentrazione ed esperienza.

Romagnoli 6,5 – Primo tempo non semplice. Gestisce meglio Alvarez di Quagliarella. Nel complesso tanto lavoro da sbrigare e se la cava. Bene nella ripresa, quando è lui a supportare maggiormente Alex. 

Antonelli 6 – Non ha più un centrocampista a proteggerlo, ma – forse anche per il clima derby – sfodera un primo tempo di grande spinta. De Silvestri, comunque, resta un avversario pericoloso da contenere. Alla lunga concede un po' troppo.

Kucka 6,5 – Meno grintoso di quanto ci si potrebbe aspettare – pensando alle recenti uscite e ai suoi trascorsi nel Genoa -. Forse patisce un problema fisico accusato nel pre-partita. Sta di fatto che la sua prestazione risulta poco brillante. Comincia il secondo tempo con molta più efficacia: grande assist per Bacca al 18', vicino al gol al 20'. Partita a due facce. 

Montolivo 6 – Approccio alla regia differente rispetto all'era Mihajlovic: pochi tocchi, giocata immediata. Sul breve, se possibile. Buon avvio, poi qualche diffcoltà viene a galla. 

Bertolacci 5,5 – Segni di vita. E' ancora un po' troppo impreciso, ma se non altro si prende maggiori responsabilità rispetto al recente passato. Purtroppo per il Milan alterna una giocata positiva a un errore evidente. Dal 54' Poli 6 - Si presenta male: molle e impreciso, concede troppo agli avversari. Via via riesce a fare un po' meglio. 

Bonaventura 6,5 – Spazia con libertà sulla trequarti. In un momento in cui non è molto brillante dal punto di vista fisico, avere meno responsabilità di copertura potrebbe essere positivo. Il numero 28, però, non brilla: oltre all'appannamento attuale, fatica a trovare le giuste distanze. Meglio nel secondo tempo: entra maggiormente nel gioco, si fa trovare più spesso nel posto giusto. Peccato per l'assist sbagliato al 24', in una situazione di 3 contro uno. Splendido nell'azione del gol di Bacca: salta due uomini e serve un grande assist. Dall'88' Boateng s.v.

Balotelli 6,5 – Parte alla grande: propositivo, aggressivo e con qualità nelle giocate. Errori ne commette, ma ha l'umiltà di rincorrere ogni avversario: merce rara dalle sue parti. La sua posizione – di poco alle spalle di Bacca – è sempre causa di problemi per la Samp. Calcia spesso in porta, anche perché il Milan fatica a costruire gioco con fluidità, ma non è efficace.  Lotta fino al 90'.

Bacca 7 – E' sua la prima palla gol del match: iniziativa personale, palla a lato di poco. Molto attivo (anche lontano dalla porta), va vicinissimo al gol anche al 31': solo un miracolo di Viviano gli spegne l'urlo in gola. Spreca una grande occasione in avvio di ripresa: dopo aver recuperato una buona palla, sbaglia completamente l'assist decisivo. Vicino al gol di 'rabona' al 18' della ripresa. Sarebbe dovuto uscire, invece porta in vantaggio il Milan. Dall'80' Menez s.v.

All. Brocchi 6,5 – Il primo Milan di Brocchi è ossequioso del 'pallino' presidenziale, per cui si schiera con il 4-3-1-2 fuori Honda e Bonaventura alle spalle delle punte. Dopo 20' buoni c'è una disattenzione che porta al gol (annullato) di Dodò: lo spavento, ancora una volta, manda fuori giri i rossoneri. La ripresa comincia decisamente meglio: Bonaventura e Balotelli si trovano maggiormente e la Samp va in difficoltà.

 

Arbitro: Valeri 6,5 – Al 12' sembra invertire un fallo sulla trequarti: è Kucka che pare in ritardo nell'intervento su Dodò. Giusto fermare Soriano al 17': il trequartista blucerchiato è in netto fuorigioco. Al 24' manca un giallo per Bertolacci. Un minuto dopo viene annullato il gol di Dodò. Decisione molto difficile: il fluidificante brasiliano non è in offside sulla sforbiciata di Fernando, ma lo è dopo l'eventuale tocco di testa di Quagliarella. L'impressione, comunque, è che l'attaccante della Samp sfiori il pallone. Bisogna dar credito al conciliabolo tra gli ufficiali di gara, prima della decisione finale. Lascia correre in occasione del contrasto di Kucka su Dodò, in avvio dell'azione del gol di Bacca: decide bene, perché sembra proprio che il mediano entri duro ma sul pallone. 

 

TABELLINO

SAMPDORIA-MILAN 0-1

SAMPDORIA (3-4-2-1): Viviano; Diakité, Silvestre, Cassani; Di Silvestri, Krsiticic (65' Barreto), Fernando, Dodò; Alvarez (56' Correa), Soriano (80' Muriel); Quagliarella. All. Montella. A DISP: Palombo, Pereira, Skriniar, Puggioni, Rodriguez, Moisander, Lazaros, Brignoli

MILAN (4-3-1-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Kucka, Montlivo, Bertolacci (54' Poli); Bonaventura (88' Boateng); Balotelli, Bacca (80' Menez). All. Brocchi. A DISP: Mauri, Mexes, Calabria, Zapata, Locatelli, Honda, De Sciglio, Lopez, Abbiati.

Arbitro: Valeri

Marcatori: 71' Bacca (M)

Ammoniti: 29' Krsticic, 72' Fernando, 74' De Silvestri (S); 74' Poli, 82' Kucka (M)

Espulsi:

Note:  




Commenta con Facebook