• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Rugby, Vasta da ‘record’: positivo ad 11 sostanze proibite!

Rugby, Vasta da ‘record’: positivo ad 11 sostanze proibite!

L’atleta dell’Amatori Catania ha ammesso di averle assunte un anno fa


Siringhe © Getty Images

25/03/2016 22:00

RUGBY VASTA ANTIDOPING RECORD POSITIVO / CATANIA - Davide Vasta entra nella storia dello sport. Non nella maniera in cui sperava però. Il rugbista dell’Amatori Catania è risultato positivo a un controllo mirato della Nado Italia "fuori competizione", effettuato il 5 marzo, a ben undici sostanze proibite: dieci anabolizzanti ed una medicina per ridimensionare le ghiandole mammarie (assunta probabilmente per contrastare gli effetti negativi delle altre). 

Per la precisione, Vasta è risultato positivo a  testosterone, boldenone metabolita, drostanolone, mesterolone, metandienone, metasterone, metildienolone, stenbolone metabolita, clomifene metabolita, 19-noretiocolanolone, 19-norandrosterone. L'atleta è stato ora sospeso in via cautelare dall'Ufficio Procura Antidoping, mentre il suo club ha diramato un comunicato ufficiale per prendere le distanze: "Catania Rugby è totalmente estranea ai risultati positivi all'antidoping di due dei suoi atleti. Oltre a Vasta a non superare i test è stato anche Davide Scuderi, per due sostanze proibite, durante un controllo fuori competizione. La società condanna fermamente l'utilizzo di qualsiasi sostanza proibita dai regolamenti vigenti ed è dispiaciuta della condotta afferente esclusivamente alla sfera personale dei due tesserati e dunque del tutto estranea al controllo della società. L'Amatori Catania Rugby rimarrà al fianco dei suoi tesserati, confermando il principio di unione, famiglia e salvaguardia dei suoi ragazzi, nonostante l'errore commesso, in un momento di assoluta difficoltà".

D.G.




Commenta con Facebook