• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Hellas Verona > Verona, lettera di Setti: "Tifosi, soffro come voi. Situazione imprevedibile"

Verona, lettera di Setti: "Tifosi, soffro come voi. Situazione imprevedibile"

Ecco le parole del presidente dell'Hellas, rivolte ai propri sostenitori


Tifosi del Verona ©Getty Images

23/03/2016 15:29

VERONA LETTERA PRESIDENTE SETTI / VERONA - 19 punti in classifica per il Verona, in una stagione nata male. Si è spesso detto che i punti ottenuti non rispecchiavano il valore della rosa eppure il club è ultimo in classifica, con il suo pubblico che non si è mai tirato indietro, continuando supportare l'Hellas. Proprio ai tifosi si è rivolto il presidente Setti, in una lettera pubblicata sul sito del club: "Cari tifosi dell’Hellas Verona, in un momento così difficile dal punto di vista sportivo, vi chiedo di guardare al futuro a prescindere dagli ultimi risultati. Anche io, come voi, vi assicuro, sto soffrendo per l’attuale situazione, che mai avrei paventato a inizio stagione. Abbiamo però il dovere di provare a raggiungere un obiettivo, onorando la maglia fino all’ultimo minuto del campionato. Non molliamo, continuiamo a stare uniti, fermo restando che il vostro attaccamento mostrato finora non ha eguali ed è stato costante per tutta la stagione; vi ringrazio, pur sapendo che non vi sia ragione per ribadirlo essendo un fatto lampante ma non scontato. Accetto le critiche, qualsiasi esse siano, purché costruttive, ma dobbiamo tutti assieme insistere e perseguire perché siamo l’Hellas e questo non dobbiamo dimenticarlo, mai. A fine anno, ci saranno, in ogni caso ed in ogni modo, le occasioni per la analizzare a fondo la stagione e tirare le somme. Adesso dobbiamo crederci e dobbiamo imporcelo. Il Club, costante nella sua attività e presente, deve e dovrà avere la capacità di rialzarsi dopo una caduta, con ancor più entusiasmo e fiducia rispetto a prima. Ora però, in questi dodici giorni, prepariamo a dovere la sfida con il Bologna, noi e voi assieme".

L.I.

 




Commenta con Facebook