• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sampdoria > Sampdoria-Chievo, Montella: "Domani la partita più importante dell'anno. Lite Cassano-Puggioni..."

Sampdoria-Chievo, Montella: "Domani la partita più importante dell'anno. Lite Cassano-Puggioni..."

Il tecnico doriano ha parlato alla vigilia della sfida coi clivensi


Vincenzo Montella ©Getty Images

19/03/2016 12:25

SAMPDORIA CHIEVO CONFERENZA MONTELLA / GENOVA - Alla vigilia di Sampdoria-Chievo Verona, valida per la 30a giornata di Serie A, Vincenzo Montella ha preso la parola in conferenza stampa. Queste le sue parole: "Domani sarà una partita importante, sono d'accordo con il DS che ha detto che può essere la partita più importante dell'anno, perchè incontriamo un avversario difficile, ostico. Sarà una partita all'italiana. Abbiamo evidenziato in settimana gli errori che abbiamo fatto sabato, fortunatamente ci sono stati anche tanti aspetti positivi. In un periodo come questo, in cui siamo più tranquilli, si può lavorare sugli errori. Per il cinismo serve un lavoro più lungo".

CONVOCAZIONI NAZIONALE - "Le motivazioni sono importanti nel calcio, se qualche giocatore ha lo stimolo di conquistarsi o mantenere un posto in Azzurro, può giovarne anche anche la squadra di club".

CHIEVO - "Il Chievo è una squadra costruita in modo logico rispetto al proprio metodo di gioco, ha giocatori di inserimernto, di temperamento e di fisicità. E' una partita in cui non dovremo avere fretta, dovremo giocarla con grande intelligenza."

LITE CASSANO-PUGGIONI - "E' stato un diverbio, può succedere. In genere questi episodi non emergono perchè tutti fanno allenamenti a porte chiuse, tranne noi alla Samp... A parte la retorica, quando il battibecco non ha conseguenze testimonia che la squadra ci tiene, e che anche in allenamento ha l'adrenalina giusta".

TOTTI - "Francesco è un grande calciatore se gestito adeguatamente può ancora fare bene. Credo che sia difficile che lasci Roma. Si potrebbe ricomporre il trio Totti-Cassano-Montella? Sì ma tutti e tre in panchina... (ride, ndr)".

D.G.




Commenta con Facebook