• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Bayern Monaco, #iocicredo: sviluppi di mercato per la rimonta bianconera

Juventus-Bayern Monaco, #iocicredo: sviluppi di mercato per la rimonta bianconera

La squadra piemontese può approdare ai quarti di Champions eliminando Guardiola: ecco cosa cambierebbe


Pogba e Dybala ©Getty Images
Matteo Torre (@torrelocchetta)

24/02/2016 12:10

JUVENTUS BAYERN IOCICREDO CALCIOMERCATO REMUNTADA / ROMA - Fino al 62' di Juventus-Bayern Monaco, i bianconeri erano virtualmente eliminati dalla Champions League. La finalista dell'anno precedente sembrava impotente in casa contro la squadra di Guardiola, che sciorinava calcio e occasioni e a cui stava persino stretto il doppio vantaggio. Dybala prima e Sturaro poi, però, hanno dimostrato che la 'Vecchia Signora' non può essere mai data per sconfitta: ora sull'onda dell'entusiasmo, i bianconeri possono sognare il colpaccio all''Allianz Arena', pur sapendo quanto sia difficile. I risvolti di calciomercato per l'eventuale qualificazione ai quarti sarebbero appetibilissimi, sia per la Juventus che per le altre big della Serie A. Analizziamo adesso perché Juventus-Bayern (con l'hashtag #iocicredo di Allegri) può rappresentare la svolta del calciomercato Serie A.

 

CALCIOMERCATO JUVENTUS, DA POGBA A BENATIA: CHI RESTA E CHI PUO' ARRIVARE

La Juventus, economicamente parlando, guadagnerebbe almeno altri 6 milioni di euro qualificandosi ai quarti di Champions League contro il Bayern Monaco. Una signora cifra, a cui vanno aggiunti i vantaggi per i diritti televisivi, il prestigio nel ranking UEFA e il potere d'acquisto in sede di calciomercato estivo, per una squadra capace di centrare la finale l'anno prima ed entrare almeno tra le migliori otto il successivo. Il Bayern è proprio una delle squadre più interessate ai gioielli bianconeri: Leonardo Bonucci, Paul Pogba e Paulo Dybala sarebbero più vicini alla permanenza con un successo del genere, incentivati dai fantastici risultati sportivi della squadra di Allegri. Alla Juve fa gola Mehdi Benatia, che vuole andare via dal Bayern, ma per il quale c'è anche la Roma.
 centrocampo c'è sfida con Inter e Roma per Joao Moutinho, insoddisfatto allo Zenit e pronto a rimettersi in gioco in un grande campionato europeo. In entrata si valuta anche il nome di Frank Acheampong dell'Anderlecht, ennesima scommessa di grande talento su cui ha messo gli occhi la dirigenza bianconera. E in uscita sarebbe più facile (ma non facilissimo) resistere alle sirene del Barcellona per Domenico Berardi, che al Sassuolo continua a sfornare prestazioni e gol ma rischierebbe di non indossare la maglia bianconera in caso di serio assalto dei blaugrana. Andare avanti in Champions League, per tutti questi motivi, gioverebbe già in partenza al calciomercato Juve 2016, ponendo le basi migliori per trattenere i grandi nomi ed attrarne di ulteriori.

 

'REGALI' DI CALCIOMERCATO DAL BAYERN: IN USCITA VIDAL, LEWANDOWSKI E...

L'altra faccia della medaglia sarebbe il tracollo Bayern, che sotto l'egida di Guardiola ha raccolto magre figure in Europa. Se è vero che con Carlo Ancelotti si aprirà un nuovo ciclo, il malumore che traboccherebbe in caso di eliminazione agli ottavi potrebbe agevolare alcune operazioni in uscita. Inevitabile pensare in primis a Mehdi Benatia, di cui abbiamo parlato poc'anzi: la sua è però una situazione che sembra indipendente dai progressi sportivi, bensì più legata a un malcontento in Baviera del calciatore. Discorso simile per l'ex Juve Arturo Vidal, nel mirino del Chelsea di Antonio Conte in caso di approdo del suo mentore sulla panchina inglese: il cileno, d'altronde, non si è mai integrato nel club tedesco. In uscita lontano dall'Italia si profilerebbe anche il nome di Robert Lewandowski, ormai autentica macchina da gol e obiettivo più o meno dichiarato del Real Madrid di Zidane. Ecco dunque spuntare un nome che potrebbe infiammare il calciomercato di tutte le big di Serie A in estate: Javi Martinez. E' legato da un contratto fino al 2021 al Bayern ma non sembra avere grandi possibilità di far parte dei piani di Carlo Ancelotti. Una cocente delusione in Champions League lo porterebbe ancor più lontano dalla Bundesliga. Il principale scoglio sarebbe l'ingaggio: percepisce quasi 5 milioni netti, dovrebbe rimettersi in discussione a cifre più basse pur di trovare una maglia da titolare nel sempre più in crescita campionato italiano. Il principale sogno da strappare ai bavaresi, indubbiamente, sarebbe lui. Questo volendo escludere Xabi Alonso: è in scadenza nel 2017 (come Robben e Ribery), ma al pari dell'olandese e del francese sembra destinato a ritirarsi con la casacca biancorossa sulle spalle. Carlo Ancelotti stravede per il regista spagnolo e l'età avanzata – 34 anni – ne fa un obiettivo pressoché impossibile. Ma si sa: i tre mesi del mercato estivo, ogni anno, sono capaci di durare un'eternità...

 




Commenta con Facebook