• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-EMPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-EMPOLI

Maccarone è incontenibile. Gara da dimenticare per Mounier


Maccarone ©Getty Images
Rocco Crea

19/12/2015 22:48

ECCO LE PAGELLE DI BOLOGNA-EMPOLI:

 

BOLOGNA

Mirante 6 – Respinge bene una sassata di Maccarone al 6' e compie un miracolo stregando Saponara al 20'. Non può nulla sul gol di Pucciarelli, deviato peraltro da Rossettini, e nemmeno sui due gol di Maccarone.

Rossettini 5 – Nel tentativo di ribattere la conclusione di Pucciarelli devia la palla in rete mettendo fuori causa Mirante. Ha comunque il demerito di perdersi proprio l'attaccante empolese. Prova a rendersi pericoloso nei calci da fermo, ma senza fortuna.

Oikonomou 5,5 – Non appare molto sicuro in qualche circostanza, ma riesce a cavarsela comunque. Maccarone e Pucciarelli gli fanno vedere i sorci verdi.

Gastaldello 6 – Il capitano del Bologna appare più sicuro del compagno di reparto greco, nonostante la serata sia particolarmente impegnativa per la retroguardia rossoblu.

Masina 5,5 – Imbecca Destro con un lancio effettuato da casa sua, anche se poi la rete la costruisce tutta l'attaccante felsineo. Le sgroppate tuttavia latitano specie nel primo tempo, anche perché Laurini lo limita bene.

Taider 5,5 – Impreciso in fase di impostazione, recupera qualche pallone ma non incide nemmeno in fase di sostegno ai contropiedi dei suoi. Skorupski gli nega la gioia del gol ad inizio secondo tempo respingendo una sua conclusione ravvicinata.

Crisetig 5 – Si limita più che altro a difendere, ma Donadoni lo vorrebbe più propositivo anche in fase avanzata. Dal 55' Falco 5,5 – Offre qualcosa in più in fase offensiva perché è più veloce e dinamico di Crisetig.

Donsah 5,5 – Da lui ci si aspetta sempre un qualcosina in più. Le qualità del resto ci sono ma si concede solo il compitino, che per stasera offre recuperi palla e tanta corsa. Ad ogni modo non sempre è preciso negli appoggi. Dal 72' Pulgar 6 – Entra e viene subito a ammonito, ma sventa un contropiede di Pucciarelli pericolosissimo.

Mounier 5 – Non si vede mai nel primo tempo. Prova qualche spunto nella seconda frazione, non rendendosi mai pericoloso. Dall'85' Mancosu s.v.

Destro 7 – Vince il duello fisico con Tonelli sul finire del primo tempo, quando protegge il pallone e costruisce il gran gol del 2-2. Sfortunato nel colpire la traversa con un colpo di testa, anche per via della deviazione decisiva di Skorupski. Lotta praticamente da solo lì davanti.

Brienza 6,5 – Calcia una sventola di esterno sinistro e firma l'1-1 su punizione al limite dell’area toscana. Sempre molto pericolosi i suoi calci da fermo, anche quando cercano il colpo di testa dei compagni. Nel secondo tempo arretra interpretando il ruolo di playmaker.

All. Donadoni 5,5 – La sua squadra soffre tantissimo il gioco rapido e preciso dell’'Empoli. I cambi apportati non offrono le migliorie sperate, tant'è che si lamenta con Mancosu per la mancata applicazione dei suoi dettami. Perlomeno rimane un Bologna dinamico fino alla fine, che non rinuncia a cercare il gol del 3-3.

 

EMPOLI

Skorupski 5,5 – La punizione di Brienza, anche se calciata bene e con potenza, lo vede nascondersi dietro la barriera. Il gol di Destro è invece un mezzo pasticcio, che lo trova nella terra di nessuno alla ricerca di un disperato intervento che comunque non riesce. Si riscatta quando devia sulla traversa il pallone del possibile 3-3 di Destro.

Laurini 6 – Non spinge tantissimo ma difende bene e limita le sortite offensive di Masina. Appare un po' troppo falloso e difatti viene ammonito per la trattenuta allo stesso terzino del Bologna. Dall'80' Zambelli s.v.

Tonelli 6,5 – Attento e preciso, non sbaglia un solo intervento. Perde il duello fisico con Destro in occasione della rete del 2-2 ma è l'unica cosa che non gli riesca al 'Dall'Ara'.

Costa 6 – Buona la sua gara, con interventi e chiusure precise. Viene ammonito per un fallo ai danni di Destro. Sulla successiva punizione arriva il momentaneo 1-1 di Brienza.  

Mario Rui 7 – Corre per tutta la fascia ma rimane sempre lucido negli anticipi e nelle diagonali. E' pimpante ed energico in ogni giocata.

Buchel 6,5 – Suo l'assist al bacio che mette Saponara davanti a Mirante al 20'. Per il resto gioca una partita fatta di passaggi rapidi e non è mai macchioso palla al piede.

Paredes 6,5 – Tenta di sorprendere Mirante direttamente da corner nel primo tempo. Gioca davanti alla difesa e dirige perfettamente il principio dell'azione toscana. Veloce nel pensiero e nelle gambe.

Zielinski 7 – Alza la palla e serve un assist col contagiri per Maccarone che sigla il raddoppio. Comincia e conclude la stessa azione partendo dalla sua trequarti. Gioca con personalità e sicurezza. Contributo determinante il suo per la vittoria. Dall'85' Croce s.v.

Saponara 6,5 – Fallisce una ghiotta occasione davanti a Mirante, al 20'. Tuttavia il suo movimento che detta il passaggio a Buchel è ottimo. Assist fatto quasi a memoria per l'1-0 di Pucciarelli. La sua è una buona partita, come spesso capita di vedere.

Maccarone 8 – Impegna da subito Mirante ed è abile a portare via l'uomo a Pucciarelli in occasione del vantaggio. Raccoglie l'ottimo assist di Zielinski e trafigge Mirante a tu per tu con calma olimpica. Infine firma il tris di testa, sfruttando un preciso assist di Pucciarelli. Dal 68' Livaja 6 - Contribuisce a far salire la squadra nonostante la pressione del Bologna aumenti nel finale.

Pucciarelli 7,5 -  Segna il gol del vantaggio concludendo tutto solo davanti a Mirante ed approfittando della fruttuosa deviazione di Rossettini. Sfortunato poco dopo, quando da posizione defilata colpisce il palo. Super assist per il terzo gol di Maccarone, dal fondo, resistendo alla marcatura di Masina.

All. Giampaolo 7,5 – Il suo Empoli regala spettacolo. La precisione e la velocità con cui gioca la squadra è da far invidia anche a compagini ben più blasonate.

 

Arbitro: Mariani 6 – Conduce all'inglese, lasciando giocare molto prima di ammonire. Qualche dubbio in occasione del secondo gol dell'Empoli: i giocatori del Bologna, per ammissione dello stesso direttore di gara, sostengono che ci sia stato un fischio da parte del fischietto di Aprilia, pochi istanti prima della rete. Le immagini, tuttavia, non chiariscono l'episodio. Nel finale, i padroni di casa invocano in almeno due circostanze il penalty: Mariano lascia proseguire.

 

TABELLINO

Bologna-Empoli 2-3

Bologna (4-3-3): Mirante, Rossettini, Oikonomou, Gastaldello, Masina, Taider, Crisetig (dal 55’ Falco), Donsah (dal 72’ Pulgar), Mounier (dall’85’ Mancosu), Destro, Brienza. A disposizione: Brighi, Ferrari, Morleo, Acquafresca, Mbaye, Crimi, Stojanovic, Maietta, Da Costa. All. Donandoni

Empoli (4-3-1-2): Skorupski, Laurini (dall’80’ Zambelli), Tonelli, Costa, Mario Rui, Buchel, Paredes, Zielinski (dall’85’ Croce), Saponara, Maccarone (dal 68’ Livaja), Pucciarelli. A disposizione: Ronaldo, Piu, Barba, Maiello, Bittante, Diousse, Cosic, Pelagotti, Camporese. All. Giampaolo

Marcatori: 23' Pucciarelli (E), 35' Brienza (B), 42' Maccarone (E), 44' Destro (B), 48' Maccarone (E)

Arbitro: Maurizio Mariani (Sez. di Aprilia)

Ammoniti: 33' Costa (E), 55' Laurini (E), 56' Skorupski (E), 65' Mario Rui (E), 73' Pulgar (B), 87' Taider

Espulsi: 




Commenta con Facebook