• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Juventus, Zaza: gol e numeri per convincere Allegri

I CRAQUE DEL MOMENTO - Juventus, Zaza: gol e numeri per convincere Allegri

L'ex attaccante del Sassuolo autore di una doppietta nel derby contro il Torino


Zaza esulta dopo un gol ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

17/12/2015 14:42

I CRAQUE DEL MOMENTO JUVENTUS ZAZA / TORINO - La Juventus non si ferma più: sei vittorie consecutive in campionato, strapazzato il Torino nel derby di coppa Italia e una candidatura importante per continuare il dominio, almeno in Italia. Nella formazione bianconera sta trovando poco spazio Simone Zaza che pure trova il modo di mettersi in mostra: arrivato in estate dal Sassuolo, il bomber di Policoro sta approfittando di ogni minima occasione che gli concede Allegri per dimostrare che è da Juventus, senza mai far polemica per i tanti minuti passati a guardare gli altri correre in campo.

MIGLIOR MEDIA GOL - Gioca poco, ma quando lo fa la rete è assicurata: sono i numeri a dire che Simone Zaza è il miglior marcatore della Juventus per media-gol. Un gol ogni 74 minuti giocati circa, considerando tutte le competizioni a cui i bianconeri hanno partecipato. Una rete in 30 minuti giocati in Champions, due gol in 142 minuti in Serie A e poi la doppietta di ieri al debutto in coppa Italia con 53 minuti in campo: in totale fanno cinque reti in poco più di 4 partite intere, un bottino niente male. 

PIU' SPAZIO - Proprio in virtù di questi numeri, Zaza aspira a un maggior minutaggio: nella gerarchia di Allegri fino ad ora è stata la quarta punta, dietro a Dybala, Manduzkic e anche al tanto criticato Morata. Eppure il 24enne lucano non ha mai fatto polemica, mai una parola fuori posto: l'unica risposta alle panchine sono arrivate dal campo, con il gol come colonna sonora. 




Commenta con Facebook