• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Siviglia-Juventus, Allegri: "Molte assenze. I 'vecchi' hanno capito il loro ruolo. Morata e Dybala..

Siviglia-Juventus, Allegri: "Molte assenze. I 'vecchi' hanno capito il loro ruolo. Morata e Dybala..."

L'allenatore dei bianconeri pronto per l'impegno di Champions League di domani


Massimiliano Allegri (Getty images)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

07/12/2015 19:10

SIVIGLIA JUVENTUS CONFERENZA STAMPA ALLEGRI BUFFON / SIVIGLIA - Giornata di vigilia a Siviglia per lo scontro tra gli andalusi e la Juventus di Massimiliano Allegri. L'allenatore dei bianconeri, in ripresa in campionato e già qualificati agli ottavi di Champions League, ha parlato in conferenza stampa assieme al capitano Gianluigi Buffon. Calciomercato.it ha seguito per voi le dichiarazioni del tecnico che ha fatto il punto sulle News Juventus.

E' il momento di Allegri: "La formazione di domani è abbastanza semplice, per cui vediamo se domani la sbagliate (ride, ndr). Mandzukic? Aveva la febbre e poteva essere un rischio per lui e per tutta la squadra. Evra invece ha preso una botta contro la Lazio e volevo tenerlo a riposo. Khedira sta recuperando. Asamoah e Padoin non sono in lista, Caceres deve lavorare a casa. Lemina? Un problema lo sta un po' frenando ultimamente".

EUROPA E SERIE A... - "Non scelgo gli uomini in base alla gara contro la Fiorentina, perché voglio arrivare primo bel girone evitando le migliori. Avremo quattro giorni per pensare ai viola, adesso penso sul rimanere imbattuti. Domani giocheremo a tre, anche perché solo in quattro stanno bene; su Rugani decido domani. In Europa stiamo continuando uno sviluppo dopo lo scorso anno, e non era facile in un girone così difficile".

DYBALA - "Per essere tra i migliori al mondo deve seguire un percorso ben preciso. Mi auguro che possa giocare 50 partite a livelli altissimi. Morata? Pure per lui il discorso è simile. Molti giovani stanno crescendo, anche lo stesso Rugani e Zaza, lo si è visto a Palermo, in più ci aggiungo anche Vitale".

IL GRUPPO - "I 'vecchiarelli' hanno capito cosa devono fare e che si devono prendere certe responsabilità anche nei confronti dei giovani. E' chiaro che si sia in recupero rispetto all'inizio dell'anno".

REAL MADRID - "Benitez? Lo ritengo un buon allenatore e sono sicuro che faranno bene. Caso Cheryshev? Non dovrebbero accadere certe cose, è un errore di comunicazione che non dovrebbe capitare, ma capita".




Commenta con Facebook