• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Manchester City, Allegri: "Non ho deciso il modulo. Pogba non deve bearsi"

Juventus-Manchester City, Allegri: "Non ho deciso il modulo. Pogba non deve bearsi"

Le dichiarazioni della vigilia in conferenza stampa dell'allenatore bianconero


Massimiliano Allegri ©Getty Images
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

24/11/2015 18:30

JUVENTUS-MANCHESTER CITY CONFERENZA STAMPA ALLEGRI - La Juventus vuole chiudere già domani il discorso qualificazione per gli ottavi di Champions League. Oltre ad un successo pieno, ai bianconeri potrebbe bastare anche un pareggio domani contro il Manchester City nel caso di contemporanea non vittoria del Siviglia in casa del Borussia Mönchengladbach. Massimiliano Allegri, per le news Juventus, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match: Calciomercato.it ha seguito in tempo reale le dichiarazioni del tecnico campione d'Italia.

QUALIFICAZIONE - "E' una partita importante, può valere il primo posto nel girone. Dobbiamo vincere, è l'unico risultato che ci darà la certezza della qualificazione. Indipendentemente dall'arrivare primi o secondi. Altrimenti, dovremo guardare al risultato di Borussia-Siviglia. Dobbiamo pensare a fare 95' minuti da squadra vera, visto che affrontiamo una delle formazioni più forti d'Europa".

POGBA - "Touré è straordinario, come Pogba. Differenze? Una decina d'anni... - sorride Allegri - Paul è giovane, ha grandi margini di miglioramento. Deve però mettersi in discussione e non bearsi delle grandi cose che fa in partita".

MODULO - "Davanti ho quattro giocatori, ne giocheranno due. Il modulo dipende dalla caratteristiche dei giocatori: possiamo giocare a tre o quattro dietro, con Cuadrado o Lichtsteiner: non ho ancora deciso. Ci sono queste due soluzioni per domani. Evra ha recuperato, sarà disponibile. Farò le mie scelte dopo la rifinitura di domani mattina".

STATO DI FORMA - "La Juve ora sta meglio fisicamente: le tre vittorie in campionato stanno aiutando la crescita della squadra. Dobbiamo però imparare a leggere meglio le partite ed i ritmi di gioco, accelerando o decelerando quando serve".

TUTTO IN GIOCO - "In Champions non abbiamo ancora fatto nulla: domani è gara molto difficile, tutto è aperto. Non dimentichiamoci che ancora mancano due match, e sono entrambi scontri diretti. Ho visto la partita contro il Liverpool, ma è stato un match che fa storia a sè. Domani ci vorrà un sostegno dei tifosi importante: ogni volta che si riparte, nulla è facile e scontato". 

MANDZUKIC - "Alla fine dell'annata Mandzukic i suoi gol li farà, ne sono convinto. Le sue reti finora sono state pesantissime".




Commenta con Facebook