• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Leicester, Vardy il 'record breaker' di Ranieri

I CRAQUE DEL MOMENTO - Leicester, Vardy il 'record breaker' di Ranieri

L'attaccante, in gol da dieci giornate consecutive, sta trascinando i 'Foxes' in testa alla Premier League


Vardy ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

23/11/2015 12:38

I CRAQUE DEL MOMENTO VARDY LEICESTER RANIERI/ ROMA - Sogna il Leicester City di Claudio Ranieri, a sopresa in testa alla Premier League davanti a Manchester United, Manchester City, Arsenal e Chelsea (relegato nei bassifondi), club fuori portata per i 'Foxes' dal punto di vista economico. I soldi, dopo 13 giornate, per ora non fanno la differenza, perché al comando ci sono loro che guardano tutti dall'alto verso il basso dopo che l'anno scorso, hanno acciuffato una salvezza che sembrava quasi impossibile al termine del girone d'andata. Merito di Claudio Ranieri, allenatore che riesce a tirare il meglio da squadre che non sentono la pressione di dover vincere a tutti i costi, e merito anche di Jamie Vardy, attaccante che sta letteralmente trascinando i compagni a suon di gol. Sono 13 le reti messe a segno da questo 'ragazzotto' di Sheffiled al suo secondo anno in Premier League dopo tante stagioni a farsi le ossa nelle serie inferiori d'Inghilterra. Un exploit senza precedenti se si pensa che Vardy, col gol rifilato sabato al Newcastle, è andato a rete per la decima partita consecutiva in Premier League, eguagliando il record di un certo Ruud van Nistelrooy. Una vera e propria favola quella che sta vivendo Vardy, uno che solo tre anni fa, militava in Conference Premier, lega che equivale all'Eccellenza italiana. Quei tempi sono finiti, perché adesso Vardy, a 28 anni, gioca alla pari dei suoi colleghi più famosi e pagati, segna più di loro mostrando un repertorio completo da far invidia a mezzo mondo. Ed è finito nel taccuino delle principali società europee: Manchester United, Liverpool, Real Madrid e Barcellona vogliono Vardy. Per se lo coccolano Ranieri e i tifosi del Leicester City che sognano e iniziano ad abituarsi alle vertigini della Premier League.

 




Commenta con Facebook