• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato, da Valdifiori a Rugani: quanti 'mal di pancia' nelle big di Serie A

Calciomercato, da Valdifiori a Rugani: quanti 'mal di pancia' nelle big di Serie A

Tanti i giocatori scontenti che potrebbero cambiare aria a gennaio


Daniele Rugani ©Getty Images
Vincenzo Matino (Twitter: @vincenzomatino)

19/11/2015 10:44

SERIE A RUGANI VALDIFIORI RANOCCHIA LOPEZ ITURBE PANCHINA / NAPOLI - Con l'avvicinarsi del calciomercato invernale, si intensificano nella nostra Serie A i 'mal di pancia' dei calciatori scontenti. Nessuna squadra ne è esente: il 'virus' colpisce piccole e grandi del nostro calcio, comprese le formazioni che sono in forma smagliante, sul campo. Ne è un esempio il Napoli, che da qualche mese è chiamato a fare i conti con il 'problema' Valdifiori: da regista titolare della squadra a riserva di Jorginho. Il pupillo di Sarri ancora non è riuscito a dimostrare il suo valore in azzurro, e la voglia di cambiare aria potrebbe solleticarlo tra qualche mese, qualora le cose non dovessero cambiare. Salendo un po' più su geograficamente, troviamo Iturbe, che a Roma non è riuscito a imporsi tatticamente e tecnicamente agli occhi di Garcia. Da potenziale craque a panchinaro di lusso il passo a volte è molto breve.

Al Milan le cose non vanno certo meglio: i rossoneri sono alle prese con Diego Lopez, ex portiere del Real Madrid al quale ora si preferisce il 16enne Donnarumma. Uno smacco per un calciatore d'esperienza come lo spagnolo, che potrebbe decidere di andar via a gennaio. Nella corazzata interista, invece, c'è almeno una falla, e porta il nome di Ranocchia. Il difensore è passato dalla fascia di capitano alla panchina, e dopo anni di fedele servizio la voglia di cambiare aria può diventare a questo punto una necessità per non perdere gli Europei. E, per finire, non va meglio alla Juventus, che oltre ai problemi di campo, deve fare i conti con lo scontento di alcuni giovani talenti poco utilizzati, uno su tutti: Rugani. Il difensore, passato da titolare inamovibile con l'Empoli di Sarri a panchinaro con Max Allegri, è ricercato da mezza Serie A e le prospettive di un posto da titolare potrebbero spingerlo a rivedere la sua voglia di bianconero nella prossima finestra di mercato. 




Commenta con Facebook