• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, da Alex Sandro a Maicon: 'quelli dell'infrasettimanale', promossi e bocciati

Serie A, da Alex Sandro a Maicon: 'quelli dell'infrasettimanale', promossi e bocciati

Per alcuni calciatori, questo turno di campionato ha rappresentato un crocevia importante per la stagione


Maicon (Getty Images)

29/10/2015 09:37

SERIE A DA ALEX SANDRO A MAICON PROMOSSI E BOCCIATI / ROMA - Benedetto turnover. Per alcuni calciatori, il turno infrasettimanale di campionato è la grande occasione per mettersi finalmente in mostra e dimostrare all'allenatore di meritare una chance dal primo minuto.

Nella 'nefasta' serata di ieri, Massimiliano Allegri ha dato spazio sulla fascia sinistra della Juventus ad Alex Sandro, 'bocciato' con un 5 dalla nostra redazione ("Il brasiliano ha un buon piede ma le progressioni latitino, anche quando la Juve non è ancora in inferiorità numerica. Peccato, perché l’unica volta in cui ci ha provato è riuscito ad andare sul fondo, di forza. Non crea mai superiorità numerica e questo penalizza anche Pogba" il giudizio).

In Napoli-Palermo, Vlad Chiriches non ha fatto rimpiangere il 'titolare' Koulibaly, garantendo una prova di grande sostanza premiata con un 6 dalle nostre pagelle ("Deve sostituire il più in forma della difesa azzurra, lo fa senza grossi rischi e con una grande attenzione per tutto il match").

Promosso a pienissimi voti, invece, Maicon: contro l'Udinese, il brasiliano della Roma parte forte con un assist e un gol e si mantiene su livelli altissimi per l'intera durata della sua prestazione. Voto? 8! ("Tornato titolare, per la terza volta sempre all’Olimpico, mostra sprazzi della sua classe in appena nove minuti: è suo l’assist per la rete di Pjanic, è sua la galoppata che manda in tilt la difesa friulana per la sua prima gioia stagionale. Devastante nella prima mezz’ora, confeziona anche un lancio al bacio che Florenzi tenta in tramutare in eurogol").

S.D.




Commenta con Facebook