• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO - Inter, Pjaca: il nuovo fenomeno del calcio croato

TATTICA DEL MERCATO - Inter, Pjaca: il nuovo fenomeno del calcio croato

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul centrocampista della Dinamo Zagabria


Marko Pjaca © Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

28/10/2015 18:37

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO INTER DINAMO ZAGABRIA MANCINI PJACA AUSILIO / ROMA - In casa Inter c'è grande soddisfazione per un avvio di stagione davvero positivo. I nerazzurri di Roberto Mancini hanno vinto anche ieri sera, battendo per 1-0 il Bologna al 'Dall'Ara' e portandosi momentaneamente in vetta alla classifica.
Il calciomercato Inter procede di pari passo. La squadra nerazzurra, infatti, non sta esprimendo un gioco brillante e Piero Ausilio si sta coordinando con Roberto Mancini per piazzare qualche colpo mirato a gennaio. Il croato Marko Pjaca della Dinamo Zagabria è uno dei primissimi obiettivi dell'Inter per il calciomercato invernale. Pjaca piace all'Inter ma anche al Milan e alla Juventus, come rivelato in esclusiva a Calciomercato.it dal suo agente Marko Naletilic. Conosciamo meglio il giocatore attraverso la nostra rubrica 'Tattica del Mercato'.


BIOGRAFIA DI MARKO PJACA, OBIETTIVO DELL'INTER PER IL CENTROCAMPO

Marko Pjaca nasce a Zagabria, in Croazia, il 6 maggio 1995. Cresce nel settore giovanile della Dinamo, squadra della sua città natale. Passa poi alla Lokomotiva con cui esordisce nel campionato nazionale all'età di 16 anni. Pjaca rimane alla Lokomotiva Zagabria fino al 2014, facendosi notare come uno dei più interessanti e precoci talenti croati, tanto che si guadagna sul campo il ritorno alla Dinamo. Con la maglia dei 'Modri' finora ha giocato 65 partite segnando 17 gol, mettendosi in mostra e affermandosi come titolare assoluto della compagine allenata da Mamic.

Pjaca ha vestito le maglie di tutte le nazionali giovanili croate: dall'under 17 all'under 21. Può contare 6 presenze con la selezione maggiore, con cui ha esordito nel settembre del 2014 sotto la gestione di Niko Kovac.


CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE DI MARKO PJACA

Alto 1,86 per 81 kg, fisico possente, destro naturale. Pjaca è uno dei migliori talenti croati della sua generazione. Il suo ruolo è quello di esterno di centrocampo, prevalentemente di sinistra ma può agire anche sulla fascia opposta oppure dietro alle punte. Il 4-3-3 è il sistema di gioco ideale. Nonostate la stazza imponente è agile e velocissimo, diventa micidiale in campo aperto e nell'uno contro uno grazie ad un dribbling molto efficace. Dotato di una tecnica individuale davvero notevole, ha una visione di gioco da regista e infatti è perfetto nelle letture, arrivando spesso a servire assist decisivi ai compagni. Non disdegna la conclusione a rete. Può migliorare molto dal punto di vista della disciplina tattica ma è sulla buona strada per diventare un grande giocatore.


MARKO PJACA E' UN GIOCATORE ADATTO ALL'INTER? 

Marko Pjaca sta veramente impressionando per la qualità con cui gioca nonostante abbia solamente vent'anni. Sia con la maglia della Dinamo Zagabria che con quella della Croazia si sta ritagliando un ruolo sempre più importante a suon di assist e gol. Sarebbe dunque un acquisto intelligente da parte dell'Inter, che porterebbe a casa un giocatore simile a Ivan Perisic ma con potenzialità addirittura superiori, per via di una visione di gioco che forse l'ex Wolfsburg non possiede. Pjaca sarebbe perfetto in un 4-3-3 disegnato da Roberto Mancini. Il croato, però, piace anche a Juventus e Milan che potrebbero affondare il colpo. Anche nei sistemi di gioco di Allegri e Mihajlovic potrebbe far bene. Chi lo prende, insomma, fa un vero affare.

 




Commenta con Facebook