• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Frosinone > Frosinone-Carpi, Stellone: "Sarà uno scontro diretto. Continuando così ci salveremo bene"

Frosinone-Carpi, Stellone: "Sarà uno scontro diretto. Continuando così ci salveremo bene"

Il tecnico gialloblu: "La sconfitta di Udine non è arrivata a causa del turnover"


Roberto Stellone (Calciomercato.it)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

27/10/2015 16:35

FROSINONE CARPI CONFERENZA STAMPA STELLONE SERIE A/ ROMA - Il tecnico del Frosinone Roberto Stellone, interviene in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato che vedrà i gialloblu impegnati al 'Matusa' contro il Carpi, un vero e proprio scontro diretto per la salvezza. Calciomercato.it segue per Voi in diretta le dichiarazioni di Stellone.

SCONTRO DIRETTO - "Sarà una partita importante ma questa in modo particolare vista la classifica. Si parla già di scontro diretto per la salvezza. Noi e loro veniamo da una sconfitta, entrambe le squadre cercheranno di dare il massimo, una vittoria sarebbe importante sia per il morale che pe la classifica".

TURNOVER - "Non abbiamo perso a Udine a causa del turnover, dovevamo far rifiatare chi aveva giocato di più. La sconfitta è arrivata per una palla inattiva, se avessimo pareggiato non si sarebbe parlato di partita rubata. Con Lazio e Atalanta abbiamo perso pur non facendo turnover mentre con la Juventus, l'unico punto conquistato fuori casa, è arrivato facendo turnover".

LA PARTITA - "Non dobbiamo giocare con la foga di vincere a tutti i costi, il che non significa che dirò ai miei giocatori che non ci serve la vittoria. Dobbiamo giocare con intelligenza, loro cercheranno di chiudersi bene e sfruttare le ripartenze, come facevano l'anno scorso. Bisognerà essere attenti mentre costruiamo gioco o mentre attacchiamo a coprire gli spazi, giocare la palla velocemente. Gli sbocchi si possono trovare su calci piazzati o sulle giocate dei singoli. La partita si può vincere usando l'umiltà prima di tutto e facendo una gara paziente e intelligente".

LA SALVEZZA - "Dopo nove giornate posso dire che ai punti, tralasciando torti arbitrali e rigori non dati, avremmo meritato qualcosa in più in classifica e che abbiamo sbagliato solo la partita di Bergamo. Non sono preoccupato, se la squadra continua con questo ritmo ci salviamo e ci salviamo bene, non all'ultima giornata. Lo vedo da come ci alleniamo e da come affrontiamo le partite".

OBIETTIVO - "Noi giochiamo sempre per vincere, domani scendiamo in campo per vincere davanti al nostro pubblico e per prenderci quei punti che non abbiamo preso a Udine".




Commenta con Facebook