• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-SASSUOLO

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-SASSUOLO

Romagnoli: partita vera, Bacca e Berardi sono letali. Donnarumma acerbo. Kucka e Defrel deludono. Cerci in crescita, Missiroli prezioso


Bacca supera Pegolo dal dischetto (Getty Images)
Stefano Carnevali

25/10/2015 16:55

Ecco le pagelle e il tabellino di MILAN-SASSUOLO:

 

MILAN

Donnarumma 5 - Stando all'anagrafica, dovrebbe giocare negli Allievi nazionali, invece è titolare in Serie A. Primo tempo di assoluta tranquillità, se si eccettua un'uscita alta. Subisce un tiro in porta, su punizione, da grande distanza. E si fa sorprendere sul proprio palo. Inesperienza. 

Abate 6 - Prudente. Dovrebbe osare qualcosa di più dopo che il Sassuolo rimane in dieci. Cresce un po' nel finale, ma non è abbastanza. 

Alex 6 - Buona intesa con Romagnoli e anche qualche positiva giocata in impostazione.

Romagnoli 6,5 - Anticipa spesso Defrel e gioca una buona partita. Pregevole sia in marcatura, sia in palleggio. 

Antonelli 5,5 - Spinge un po' più di Abate, ma non raggiunge mai il fondo per un cross 'pulito'. Ingenuo in fase difensiva quando va a concedere l'azione che porta poi alla punizione vincente di Berardi. Sbaglia quasi tutto nel convulso finale: posizionato sempre male, spreca in tante situazioni. 

Kucka 4,5 - Non un grande avvio di gara: goffo, pasticcia spesso nel primo controllo e tarda eccessivamente nella giocata. Con il passare dei minuti cresce il numero degli errori, anche banali. Dal 70' Bertolacci 6,5 - Entra con buona propositività. Dal suo piede partono le migliori occasioni per il Milan nel finale. 

Montolivo 5 - Fa molta fatica a trovare una posizione adeguata a giocare la palla. La manovra del Milan arranca e lui ha delle responsabilità evidenti. 

Poli 5 - Gioca su una fascia che ha battuto di rado e, per quanto sia molto attivo, non riesce a incidere più di tanto. Non migliora nemmeno con il Milan in superiorità numerica: sbaglia in molte occasioni, soprattutto dal punto di vista tattico. Dal 60' Luiz Adriano 6,5 - Dà al Milan il secondo centravanti, ma è terribilmente sterile. Sbaglia ogni giocata e movimento. Con un po' di fortuna, però, decide la gara. 

Cerci 6,5 - Grande vivacità iniziale, ma non c'è efficacia corrispondente: tanti errori, poca precisione. Trova anche qualche giocata, ma non garantisce la necessaria incisività. Proprio da uno dei suoi 'numeri' nasce l'occasione del rigore per il Milan. Insomma: propositivo, ma ancora molto lontano da quanto mostrato con la maglia del Torino. Dall'89' Honda SV -.

Bacca 6,5 - Ben controllato dagli avversari, non riesce a fare da punto di riferimento per la manovra rossonera. Fa qualcosa in più palla al piede, ma è sempre in inferiorità. Aggredisce lo spazio come pochi: si veda l'occasioen del rigore procurato e realizzato. Successivamente ha meno occasioni per mettersi in luce, anche se è sempre in agguato. 

Bonaventura 6,5 - Larghissimo a sinistra, calamita per quanto possibile il gioco del Milan. Dà però la sensazione di essere troppo defilato per risultare determinante. Vicinissimo al super-gol al 19'. Con il passare dei minuti, però, la sua posizione così 'al largo' risulta un vero spreco. Determinante nella crescita finale del Milan.

All. Mihajlovic 5 - 'Silura' Diego Lopez dando fiducia, in un match sulla carta difficile e in un momento delicato della stagione, al giovanissimo Donnarumma. C'è, da inizio pomeriggio, la sensazione che il mondo-Milan sia sull'orlo dell'ennesima profondissima crisi: in questa situazione - esacerbata dalla contestazione dei tifosi - lo 'spigoloso decisionismo' di Mihajlovic appare più deleterio che utile. Il suo Milan fa tantissima fatica a lavorare da squadra: per questo poche palle gol e poca tranquillità in contenimento. La squadra viaggia a ritmi molto bassi, sfruttando solo invenzioni individuali. Puntare su Donnarumma si rivela errato, visto il gol di pura inesperienza subito dal ragazzino. Il Milan in superiorità non riesce a fare la partita e, dopo il gol subito, si impaurisce come al solito. Sbalgliato anche confinare, così a lungo, Bonaventura sulla fascia.

 

SASSUOLO

Consigli 5,5 - Sollecitato soprattutto sui cross, si dimostra sempre sufficientemente attento. Beffato da Bacca in occasione del rigore ottenuto del Milan, viene anche espulso. Non esce malamente, ma è troppo irruente. 

Vrsalijko 6 - Fatica un po' nei primi minuti: dalla sua parte il Milan gioca con continuità. Poi si riassesta e limita bene le avanzate della catena di snistra del Milan. Grande salvataggio nel recupero del primo tempo: solo tra tre avversari intercetta il bel cross di Cerci. Secondo tempo più complicato.

Cannavaro 5,5 - Bene nella prima parte della gara: attento e reattivo, presidia efficacemente la sua zolla. Si attacca a Bacca e lo anticipa con regolarità. Non segue il colombiano nell'azione che porta al rigore per il Milan. Salva bene e tanto durante il forcing finale dei rossoneri. 

Acerbi 6 - Lavora bene per lunghi tratti del primo tempo. Ogni tanto, però, eccede in qualche leziosismo. Si lascia sfilare alle spalle Bacca in occasione del rigore per i rossoneri. Grandi chiusure nel finale. 

Peluso 6,5 - Incrocia con un Cerci intraprendente ma poco efficace: lui soffre un po', ma non affonda mai. Chiusure miracolose nel finale. 

Laribi 6 - Si vede molto poco, limitandosi al presidio del centro-destra. Paradossalmente migliora quando il Sassuolo resta in 10: si prende più responsabilità e tocca un numero più elevato di palloni. Dal 70' Sansone 6 - Entra per correre e soffrire. Generoso. 

Manganelli 6 - Preziosissimo. Sia in costruzione, ma soprattutto per come sa proteggere la difesa raddoppiando sistematicamente sul centravanti avversario. Meno bene dopo l'espulsione di Consigli: il Sassuolo lascia spazi maggiori e lui arranca un po' troppo. 

Missiroli 6,5 - Intelligente: è sempre ben posizionato e lesto a contenere e ripartire. Cala un po', per il numero di giocate, dopo l'espulsione di Consigli. Ma garantisce tanta corsa e molti recuperi. 

Berardi 6 - Si vede pochissimo. Antonelli non lo perde mai di vista. Pareggia su punizione con grande complicità del giovane Donnarumma. Dal 76' Terranova 6 - Contribuisce alle barricate degli emiliani. 

Defrel 5 - Brutto primo tempo: gli arrivano pochi palloni e non ha mai la forza necessaria per sfuggire a Romagnoli. Anche nella ripresa si vede molto poco: cerca di tenere su qualche pallone, ma con scarsi risultati. 

Floro Flores 5,5 - Lascia il campo dopo l'espulsione di Consgili. Fin lì poco. Dal 32' Pegolo - Nulla può sul rigore di Bacca. Qualche incertezza con i piedi, ma anche uscite determinanti su Bacca e Adriano. 

All. Di Francesco 6 - Ha dalla sua la grande tranquillità figlia di una bella crlassifica. Schiera un Sassuolo compatto, che aspetta e riparte con rapidità. L'espulsione di Consigli scombina i piani, ma il Sassuolo non perde le distanze e colpisce alla prima occasione, anche se con la complicità del portiere avversario. Dopo un buon avvio di ripresa, gli emiliani si difendono a oltranza. 

Arbitro: Rocchi 6,5 - Dopo una mezz'oretta sonnacchiosa, decide per il rigore a favore del Milan e per l'espulsione di Consigli: sembra tutto corretto. Il portiere del Sassuolo non impatta sul centravanti colombiano, ma esce con troppa irruenza, impedendo alla punta di restare in piedi dopo il salto. Opta per il giallo a Cannavaro, quando l'ex Napoli 'falcia' con grande durezza Bacca a 19' dalla fine. 

 

TABELLINO

MILAN-SASSUOLO 2-1

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Kucka (70' Bertolacci), Montolivo, Poli (60' L. Adriano); Cerci, Bacca, Bonaventura. All. Mihajlovic. A DISP: Honda, Mauri, Abbiati, De Sciglio, Zapata, Mexes, Suso, Calabria, de Jong, D. Lopez.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Laribi (70' Sansone), Manganelli, Missiroli; Berardi (77' Terranova), Defrel, Floro Flores (32' Pegolo). All: Di Francesco. A DISP: Longhi, Floccari, Biondini, Gazzola, Pellegrini, Politano, Falcinelli, Ariaudo, Pomini.

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 32' su rig. Bacca; 53' Berardi (S); 86' L. Adriano (M)

Ammoniti: 33' Abate (M); 71' Cannavaro, 82' Missiroli (S)

Espulsi: 30' Consigli (S)

Note:  




Commenta con Facebook