• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Ancelotti: "Sì, potevo tornare. Mai all'Inter! E la Nazionale..."

Calciomercato Milan, Ancelotti: "Sì, potevo tornare. Mai all'Inter! E la Nazionale..."

L'allenatore italiano si vede alla guida di un club nel prossimo futuro


Carlo Ancelotti ©Getty Images
Matteo Torre (@torrelocchetta)

19/10/2015 14:57

CALCIOMERCATO MILAN ANCELOTTI INTER NAZIONALE / ROMA - Carlo Ancelotti si confessa ad ampio respiro. Sulle colonne di 'Goal.com' l'allenatore italiano, fermo dall'estate dopo aver lasciato il Real Madrid, ha parlato di molti temi di calciomercato che lo riguardano in prima persona. A cominciare dal futuro, con un Ancelotti che ad oggi non vede come erede di Antonio Conte sulla panchina dell'Italia: "Nel mio futuro c'è ancora il desiderio di continuare con un club (piuttosto che andare ad allenare la Nazionale). Essere sul campo tutti i giorni per allenare è ciò che mi appassiona realmente. I tempi per le nazionali sono sempre più ristretti, mentre a me piace essere ogni giorno presente sul campo con i miei ragazzi".

LIVERPOOL - "Non sono stato contattato dai 'Reds' per sostituire Brendan Rodgers prima che si affidassero a Jürgen Klopp. Quando c'è una panchina disponibile il mio nome esce essendo senza squadra, ma non ho avuto neanche una volta un contatto diretto coi dirigenti inglesi".

INTER - "Non potrei mai allenare l'Inter, è una questione di rispetto verso la mia storia e quella del Milan: sono stato alla guida tecnica dei rossoneri per troppi anni. Ci sono tante squadre che devo evitare. Non posso andare contro la mia storia".

MILAN - Tormentone della scorsa estate di calciomercato Milan, Ancelotti spiega come sono andate le cose: "Senza dubbio tornerei al Milan, sì. Ma riprenderei anche la panchina del PSG. Ho avuto la fortuna di essermi trovato bene ovunque abbia allenato. A prescindere da come sono terminate, tutte queste esperienze mi hanno lasciato dei grandi ricordi. Cosa è successo la scorsa estate col Milan? Ho avuto dei contatti con Galliani dopo aver lasciato il Real: è stato quattro giorni a Madrid, ma avevo in programma questa operazione. Sarei rimasto fuori per quattro mesi e non avrei potuto lavorare al meglio. Ho pensato fosse la decisione giusta da prendere e il Milan ha capito la mia posizione. Però devo ammettere che mi è dispiaciuto un po'".

 




Commenta con Facebook