• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia-Malta, Conte: "Estremizzate le mie parole. Verratti e Pirlo possono giocare insieme"

Italia-Malta, Conte: "Estremizzate le mie parole. Verratti e Pirlo possono giocare insieme"

Calciomercato.it seguirà per voi le dichiarazioni del commissario tecnico


Antonio Conte ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

02/09/2015 20:06

ITALIA MALTA CONTE CONFERENZA / FIRENZE - Alla vigilia di Italia-Malta, Antonio Conte parla in conferenza stampa: il tecnico azzurro affronta gli argomenti più caldi rispondendo alle domande dei giornalisti. Calciomercato.it seguirà le dichiarazioni del commissario tecnico in vista della sfida di Firenze. 

FORMAZIONE - "Abbiamo lavorato in questi due giorni e mezzo, molto da un punto di vista tattico, provato diverse soluzioni quindi un paio di alternative me le sto portando fino a domani mattina e poi deciderò. Una in difesa, una a centrocampo ed una in attacco".

PIRLO - "E' un calciatore che finché avrà questo entusiasmo e questa voglia di venire in Nazionale, di impegnarsi ed essere da esempio per gli altri avrà la possibilità di venire. Pirlo e Verratti insieme? Chi lo ha detto? Abbiamo provato delle situazioni tattiche in questi giorni, ci abbiamo lavorato, abbiamo avuto grande disponibilità e mi auguro si possa vedere in campo il lavoro fatto a Coverciano. Io penso che il ruolo vero di Verratti sia proprio quello di interno di centrocampo. Nasce trequartista, gioca da regista, secondo me la migliore posizione per lui è una via di mezzo. Oppure in un centrocampo a due".

CONVOCAZIONI - "Questa volta c'è stata una convocazione figlia di quello che è stato l'anno scorso. C'erano solo due partite di campionato come riferimento e quindi penso sia la cosa giusta da fare. Io comunque, ho detto, che se uno dovesse giocare pochissimo o mai non viene in Nazionale. Poi se gioca degli spezzoni, le coppe e fa buone prove può essere convocato lo stesso. Si sta estremizzando il mio concetto. Non ho detto che chi non è titolare non verrà più convocato, ".

IMMOBILE E ZAZA - "Hanno fatto parte e fanno ancora parte della Nazionale. Mi auguro possano trovare lo spazio che non stanno trovando ora".

RISULTATI - "Gioca la Nazionale e si pretende il massimo in tutto e per tutto, quindi magari ci si dimentica quello che si dice o quello che si è detto e si continua a dire ancora, cioè che quando gioca la Nazionale deve vincere a prescindere da qualsiasi avversario. Noi lo sappiamo e dobbiamo lavorare per questo. Tutti i discorsi che si fanno prima, sui troppi stranieri e altro poi se non arrivano i risultati si viene etichettati con un fallimento. Non fossiliziamoci sulle cose che ci sono, concentriamoci su quello che c'era".

PERIODO - "Pensare alla condizione atletica sarebbe come mettere il carro davanti ai buoi. Dobbiamo solo pensare a vincere".

PARTITA - "Per noi sono importanti tutte. Domani sono tre punti importanti per la qualificazione perché voglio ricordare che nel nostro girone non l'ha ancora ottenuta nessuno".

BALOTELLI - "Torna in Nazionale? Dipende da lui".

Ai microfoni di 'Sky', poi, il ct ha aggiunto: "Malta ha fatto dei grandi progressi negli ultimi anni, merito anche dal ct. Sono molto abbottonati, si difendono in otto. Bisognerà fare una grande attenzione. Verratti è cresciuto tanto, l'esperienza al Psg lo ha fatto crescere. Ma può ancora migliorare dal punto di vista tattico. Oggi siamo molto distanti dalla qualificazione, se le prossime due partite andranno nella maniera giusta ci possiamo riavvicinare. Se ci sarò al Mondiale 2018? Concentriamoci perché a me sembra ieri aver firmato con la Nazionale. Pensiamo a quello che dobbiamo fare perché è importante arrivare all'Europeo. Facciamo crescere questi ragazzi e l'idea di gioco. Roma-Juve è stato un bellissimo spot per il nostro calcio. Grande pubblico, grande spettacolo e grande correttezza",
 




Commenta con Facebook